Altitudine 1.025 metri s.l.m.
Lat. 45°59'30"48 - Long. 09°36'10"08
Municipio: Tel. 0345.88021
Misure: superficie 9,34
Valle Brembana, 50 km da Bergamo

CusioEscursioni ed itinerari - pag.2


Esercitazione pratica utilizzo A.R.T.V.A. - Piani dell'Avaro (Cusio) - Scuola Orobica
L'ARVA è un apparecchio ricetrasmittente per la ricerca e localizzazione delle persone travolte da valanga. E' uno strumento indispensabile, abbinato a pala e sonda, per la prevenzione e la sicurezza di chi pratica lo sci fuoripista o freeride lo scialpinismo e l'escursionismo con le racchette da neve (ciaspole). Imparare a conoscerlo ed usarlo è molto importante! Questa giornata organizzata dalla Scuola Orobica e' stata dedicata completamente alla sua conoscenza ed al suo utilizzo in caso di di ricerca travolti da valanga.......

Curva degli Scioc, Salmurano, M. di Sopra - Valletto - Monte Avaro
Partito dalla Curva degli scioc seguo il sentiero 108 sino al Passo Salmurano qui piego a dx e seguendo prima il sentiero 101 poi una traccia di sentiero che segue quasi sempre il filo di cresta tocco in successione il M. Salmurano il M. di Sopra e il M. Valletto poca neve in cresta mi consente di salire senza ramponi, in discesa però preferisco metterli. Ritorno passando dal Monte Avaro e scendendo verso i Piani dell'Avaro ma prima di arrivarci piego a dx per prendere la strada più in basso ed accorciare il percorso.....

Il cielo stellato dei Piani dell'Avaro (Cusio)
Viste le bellissime giornate di questo periodo, con il collega Luca, appassionato fotografo, decidiamo di salire ai Piani dell'Avaro dopo il lavoro per fare qualche scatto... Appena arrivati, grazie all'assenza della Luna, il cielo è pieno di stelle e si nota benissimo la via lattea... dopo qualche minuto ad est iniza a farsi vedere un bagliore...poco dopo ecco che spunta la Luna! Dopo le foto ai Piani ci avviamo verso casa facendo tappa ad Averara per fotografare lo spendido porticato...

Piani dell'Avaro - Laghetti di Ponteranica (2100 m) - Passo Triomen (2200 m)
Solita "passeggiata" pomeridiana... meta i laghetti di Ponteranica. Partenza dai piani dell'Avaro..

Traversata del Pizzo Trona: la "via degli stambecchi"!
Da Cusio saliamo fino alla Bocchetta di Trona e da qui scolliniamo sul versante valtellinese scendendo al Lago Zancone e poi al Lago di Trona. Senza arrivare alla diga, si devia a sinistra (indicazioni per Lago del Diavolo, bollato CAI) e, arrivati sullo spartiacque nei pressi di una bella baita, altro bivio con indicazione sbiadita “ferrata per il Pizzo Trona” (in realtà la ferrata presenza catene tagliate da vandali o rattoppate alla meglio, quindi è come se non ci fosse)..

Alba ai Piani Dell'Avaro 1.780 m s.l.m. (Cusio)
Alle 4.00 parto da Branzi, direzione Piani Dell' Avaro per fotografare l'alba, arrivato a Fondra stavo quasi per cambiare idea visto che c'era la luna piena, la tentazione di fermarmi era forte ma poi ho proseguito. Alle 5 arrivo ai Piani del Monte Avaro ancora immersi nell'oscurità naturalmente il frontalino l'ho lasciato a casa e a occhio seguendo i pali dello skilift....

Pizzo Tre Signori: un percorso tra i confini del passato e del presente..
Ha un nome nobile questa montagna di confine, rispettoso e invitante alla conquista. Nei tempi passati sulla sua cima convergevano i confini tra lo Stato di Milano, la Repubblica Veneta e i Grigioni, ed ora sulle sue rocce di Verrucano si “disegnano” le linee che dividono le provincie di Bergamo, Lecco e Sondrio. In una pubblicazione CAI del 1882 questa montagna è così descritta: “una delle cime che maggiormente ricompensano l’alpinista per l’estensione e la grandiosità del panorama e per l’amenità delle valli che è d’uopo attraversare per raggiungerla”....

Una fresca Alba al Triomen (2.251 m s.l.m.)
Giovedì 18 agosto 2011; il caldo afoso inizia a farsi sentire sulla pedemontana e quindi il duo-Acchiappalbe MaCa & Valanga si attiva per riprendere l'alba dalla vetta del Triomen dove il fresco di certo non manca! Partenza alle 4.00 da Camerata Cornello e salita ai Piani dell'Avaro. Da qui saliamo per il sentiero 109 e 101 fino a raggiungere la cima Foppa... breve tappa per fotografare i primi colori che si affacciano dietro le Orobie e poi su fino in vetta al Triomen! Arriviamo in cima verso le 6.00 e abbiamo il tempo per preparare l'attrezzatura necessaria ...poi schiarisce sempre più fino all'arrivo del Sole... una meraviglia!!!.....

Quàter foto e du pass ai Piani dell'Avaro
Visto che quaggiù nella pedemontana il caldo e l'afa iniziano a farsi sentire con Claudia decidiamo di andare a respirare un po' di aria fina e fresca in alta valle. Visto che ancora non si può camminare la meta sono i Piani dell'Avaro dove si arriva in auto e dove il panorama è stupendo! Facciamo due passi e ne approfitto per scattare qualche immagine giusto per non perdere il vizio! Poi un po' di relax all'ombra del Ristorobie (Ampliato e rinnovato.. merita una capatina!)........

Ai Laghetti di Ponteranica tra Anemoni Narcissimo e Pulsatille Alpine
I nostri 3 moschettieri (meteoman orobie) non ci danno buone notizie nell'immediato.. queste alte pressioni che latitano da un bel po' di giorni sulle Orobie.. dove quotidianamente si susseguono rovesci di pioggia.!! Ma questa mattina presto il cielo era limpido e allora perche' non approfittarne? Tour escursionistico sui Laghetti di Ponteranica tra Anemoni e Pulsatille Alpine in piena fioritura, uno spettacolo.. in alcuni punti sembrava di essere in un giardino botanico.....

Rifugio Benigni - Piazzotti Occidentale - Discesa in Val Pianella
Sabato, il nostro Andrea, riesce a mettere insieme un bel gruppetto per salire al Rif.Begnini che inaugura la stagione 2011. Salendo in valle "raccogliamo" tutti i partecipanti e raggiunto la localita Sciòc ci incamminiamo sul sentiero che conduce al Begnini. In questa escursione ci accompagna anche il presidente del CAI Alta valle Brembana che ci fa da "cicerone" salendo lungo il sentiero. Arrivati al Begnini troviamo la rifugista già indaffarata nei vari lavori, ci concediamo un bello spuntino e quindi ci incamminiamo.....

Passo di Salmurano - Piani dell'Avaro (Cusio)
Martedi 17 maggio 2011 ore 14.00 salita al passo Salmurano (Ornica) dal tornante località Scioc (Cusio), la meta era il rifugio Benigni... ma il canalino era per noi impercorribile, neve durissima e voragini... da fare con i ramponi. Arrivati al passo Salmurano abbiamo deciso di proseguire lungo il sentiero delle Orobie (n°101) verso i Piani dell'Avaro......

Cusio, tra le stalle e baite di Taec de Cus - 12-04-2011
Approfitto della giornata, ancora calda e primaverile, prima dell'aria fredda prevista per i prossimi giorni con conseguente calo drastico della temperatura.. invogliato anche dall'immagine della webcam di Santa Brigida (visibili le fioriture in atto in quel pascoli erbosi sopra Santa Brigida e sulla destra di Cusio), la zona e' I Taèc dè Cus, gia' percorsa nell'autunno del 2008 o da Sulle tracce dell'Orso Orobico Brembano tra Cusio e Ornica.. ma questa volta partendo da Cusio centro percorrendo l'ampio sentiero alla chiesina di S.Alberto e successivamente per le Baite della Costa e i prati di Taleggio. Un paio d'ore tutto il giro ad anello tra le belle baite ristrutturate e stalle sulle pendici dell'Avaro.....

Il tramonto che non c'è ai Piani del Monte Avaro (Cusio)
Questa sera è prevista la "super Luna" e quindi il gruppo degli acchiappatramonti si mobilita per riprendere l'evento... Purtroppo poi le condizioni meteo cambiano ed i cieli divnetano molto nuvolosi con probabilità di temporali. Fino all'ultimo il gruppo spera e gli sms scorrono come fiumi in piena, ma poi ci arrendiamo all'evidenza ed il gruppo si sfalda. Visto che ormai è tutto organizzato decido, con Claudia, di salire comunque ai Piani dell'Avaro a fare un giro che magari qualche bello scatto ci scappa!...

Alpi Orobie: tra sole e nebbia sui Piani dell'Avaro
Il cielo si presenta grigio e nebbioso fin dalle prime ore del mattino, ma da un giro di webcam si capisce subito che siamo in presenza di uno strato nebbioso cha va dai 1000 ai 1500 m di quota, e' l'effetto delle correnti umide da Sud/ Est veicolate da un vortice ciclonico posizionato sulla Sardegna, situazione che sta portanto maltempo nelle Marche con alluvioni e nevicate sulla costa, e forte bora a Trieste. Nella nostra vallata, come scrivono i meteoman orobici, da stasera potrebbero arrivare brevi e deboli fioccate... coreografiche.!! Molti, come il sottoscritto, stamane si saranno soffermati sulla webcam del Rifugio Benigni, con quel cielo limpido.. cosi' decido di salire sul comodo altopiano dell'Avaro per fare una breve ciaspolata nei dintorni e scattare qualche fotografia.... una trentina per farvi partecipi della bella giornata odierna in alta quota.....

Monte Avaro, Ponteranica Occidentale, Anticima Valletto, Triomen
Escursione di mezza giornata ma molto appagante. Parto dai piani dell'Avaro e su ottima traccia arrivo sul Monte Avaro qui metto le ciaspole ma avrei potuto evitare sino alla Bocchetta Triomen. Sul traverso che mi porta ai piedi del Ponteranica sono costretto a togliere le ciaspole anche se la neve non è sempre portante per preservarmi le caviglie. Finito il traverso rimetto le ciaspole sino alla vetta scialpinistica poi con ramponi e picca tocco anche la vera cima del Monte Ponteranica Occidentale......

L'Alba (mancata) ai Piani Dell'Avaro Cusio
Stamattina alle ore 05.30, parto da Paladina, direzione Monte Avaro, per fotografare l'alba, alle 06.30 sono ai piani la temperatura è di circa 5°C !!!!, però c'è un bel venticello, specie sulla collina dove vado io; dopo un'oretta e mezzo visto che il sole non si faceva vedere, ho deciso a malincuore di tornarmene a casa!!!! Pazienza, la prossima volta magari andrà meglio, vi mostro una parte delle 150, e passa foto che ho fatto, buona visione, da Meteopedro.....


Escursioni a Cusio e Monte Avaro: <<<--- PAGINA 1 - PAGINA 3 ---> - PAGINA 4 --->