Escursioni e itinerari a Mezzoldo - pag.2


Sul Sentiero 101 delle Orobie tra il Passo San Marco e il Bivacco Zamboni
Partendo dal Passo San Marco in escursione pomeridiana, ma le giornate ora sono corte e dopo il tramonto la temperatura a queste quote e' gia' sottozero. I versanti sud sono belli puliti mentre i versanti al vago sono innevati e ghiacciati. Alcune immagini del tratto di Sentiero 101 delle Orobie dal Passo di San Marco al Bivacco Zamboni del C.A.I. Alta Valle Brembana. Tempo impiegato circa 3 ore andata e ritorno.......

Ponte dell'Acqua (Mezzoldo) - Passo San Marco lungo l'antica Via Priula
Al Passo San Marco siamo abituate ad arrivarci in auto ma oggi decidiamo di seguire la storica via Priula ed arrivarci cosi a piedi. Peccato per la nebbia che ci avvolge e che non ci permette di godere del panorama salendo verso Cà San Marco. Lasciamo l'auto al Ponte dell'Acqua e saliamo lungo la strada che porta al Ristorante Rossi. Lo superiamo e d'ora in poi sarà il sentiero 114 il nostro riferimento. Lungo la bella mulattiera, che riporta ancora evidenti le tracce dell'antico percorso voluto dalla Repubblica di Venezia e realizzato tra il 1592 ed il 1596 da Alvise Priuli, troviamo i cippi che riportano la cronologia chilometrica del percorso. Il primo cippo che incontriamo riporta il km 52 e al passo troveremo poi il km 56.300....

La bianca transumanza dall'Alpe Ancogno al valico del San Marco
Come da previsione la prima neve della stagione invernale 2011/2012 è arrivata. I tre moschettieri orobici l'avevano prevista.. questa nevicata di inizio autunno con diversi giorni di anticipo e possiamo dire, come sempre.. le previsioni sono state azzeccate. La neve ha coperto con il suo candido mantello bianco le Orobie oltre i 1800 m con accumuli di 25 cm oltre i 2000 m.. e cosi' che il casaro Carlo Duca dell’Alpeggio Ancogno Soliva ha deciso di riportare le sue vacche.. di prima mattina a Talamona di Valtellina via valico di San Marco.... sulla prima neve di fine estate.....

Madonna delle Nevi (Mezzoldo) Giro delle Casere
Sabato 10 ho fatto un giro tra gli alpeggi in quota del territorio di Mezzoldo. A parte la strada per il San Marco per me è zona totalmente nuova escluso il 101, fatto col mio CAI 5 o 6 anni fa. Veramente il mio programma era di salire alla cima del Monte Cavallo dalla Val Terzera prendendo dal forum l’escursione fatta da IW2LBR, e per vedere all’opera il malgaro Juri Salvini......

Gambetta dalla casera Ancogno di Mezzoldo
Oggi un pomeriggio in montagna per festeggiare un lieto un’anniversario di famiglia ed anche un appuntamento con la storia d’Italia. Si parte di pomeriggio alla volta di Mezzoldo, il sole occhieggia qua e la tra le nuvole rare, arrivati a Ponte dell’Acqua, in bella vista una mandria di mucche già al ritorno dagli alpeggi in quota, l’autunno avanza. Arrivati in località Fraccia anche le pecore sono in ritirata solamente una bella schiera di vitelli rimane per l’ultima erba alla Casera di Ancogno (1669m)... ........

Sull'Alpe di Valterzera dal Casaro Salvini il miglior Bitto DOP
Siamo abituati a vedere la Valterzera in abito bianco, con i reportages annuali di skiador & C che qui scorazzano tra curve e salti nelle vallette in neve fresca... ma nel periodo estivo, nella stretta valle di Terzera, sulle pendici del Monte Cavallo si produce il miglior bitto delle orobie. La famiglia Salvini da 33 anni in alpeggio con le sue 60 vacche... tra pochi giorni si trasferisce giu' in stalla a Mezzoldo dopo un'estate in alpe di ottima produzione di formaggio Bitto Dop. Yuri con la molgie Katia producono circa 5 formagge al giorno con il pascolo da 1600 a 2000 m sotto il Passo di San Simone.. ma i Salvini sono famosi perche' l'anno scorso, alla 103^ Mostra di Morbegno sono stati premiati come miglior Bitto DOP sbaragliando la concorrenza di casa Valtellinese........

Madonna delle Nevi - Casera Siltri - Bivacco Zamboni
Le previsioni meteo promettono una giornata all’insegna del bel tempo e pertanto ne approfittiamo per portare a termine il giro ad anello non concluso il 7 maggio 2011, al di sopra del Rifugio Madonna delle Nevi di Mezzoldo. Partiamo di buon’ora e la valle è ancora immersa nell’ombra. I primi raggi di sole ci raggiungono dopo aver oltrepassato la Casera dei Siltri di proprietà del Comune di Sorisole, mio paese d’origine......

Salita a Cima dei Siltri e Monte Azzaredo (Mezzoldo)
Da Madonna delle Nevi con la moglie salito alla Casera Siltri, Forcella rossa Cima Siltri e ritorno alla Casera Siltri per la cresta che divide la Val Terzera e la valle della Casera dei Siltri. Dopo aver gustato una buona polenta taragna fatta dal SIM di Sorisole scappata veloce alla Cima Azzaredo poi proseguendo per cresta sino all'anticima del M. Tartanocon Sguardo sulle orobie Valtellinesi. Visto la mancanza di tempo piego verso est per rientrare velocemente alla casera dove la moglie mi aspetta......

Giornata di scuola e di solidarietà a Madonna delle Nevi
Giornata di scuola e di solidarietà a Madonna delle Nevi - Aiutiamo i giovani e scalare il futuro. Iniziativa attuata da un pool di enti composto dall’Unicef provinciale bergamasca, dalla Curia di Bergamo dall’Ufficio scolastico provinciale, dal Comune di Mezzoldo e dalla Sezione Alta Valle Brembana del Club alpino italiano.....

Alpi Orobie: Casera e Baita Azzaredo.. il disgelo anticipato
Questo inizio di Primavera, con temperature oltre la media del periodo.. da mese di Maggio come dicono i nostri meteoman orobici. In alta Valle e' in atto il disgelo anticipato, oltre i 1800/ 2000 m la neve se ne va a vista d'occhio e i sentieri si trasformano in mille rigagnoli... giro veloce pomeridiano sulle Baite (1806 m) e Casera di Azzaredo (1795), oltre senza ciaspole non si va.. troppa ancora la neve al vago. Le baite e casere in zona Azzaredo sono in fase di ristrutturazione a cura dell'Ersaf (Ente regionale servizi agricoltura e foreste della Lombardia) e del C.A.I. Alta Valle Brembana....

Madonna delle Nevi (Mezzoldo) - Passo San Marco - 22-03-2011
Martedi 22 marzo ore 14.00 ritorno alla Ca' San Marco, il posto è sempre quello ma le foto diverse.... mi sono anche divertito a far sparire i fastidiosi pali dell'alta tensione, ecco le immagini... con brevi descrizioni.. cascatelle..

Un giro fra la Val Terzera, il passo San Simone e Pra del Muto
L’amico Fabio, viste le condizioni neve in zona, mi propone un giro ad anello tra la Val Terzera, il Passo San Simone, la Forcella Rossa e Pra del Muto. Poichè conosco solo marginalmente questi ambienti, accetto più che volentieri la proposta di questo itinerario. Di buon’ora, dopo aver sistemato zaino, sci e verificato la corretta trasmissione dell’ARTVA, siamo pronti per partire dal parcheggio del Rifugio Madonna delle Nevi (quota m.1320 s.l.m.)....

La Dama bianca a Madonna delle Nevi (1350 m)
Ciaspolata oggi a Madonna della Neve... Ponte dell'Acqua, dove la neve fresca supera abbondantemente il mezzo metro. La strada e' pulita e si arriva senza catene da neve, mentre al bivio per la Cà San Marco e' sbarrata e innevata. La conca si presta per facili ciaspolate e adatta per lo sci di fondo, oggi hanno battuto la pista ad anello. Il tempo e' in miglioramento, approfittatene per il fine settimana...

Pomeriggio di sole alla Ca' San Marco in attesa di nuova neve
Sabato pomeriggio scappatella a Ca San Marco..... precedendo le nuvole di oggi.....

Madonna delle Nevi (Mezzoldo) - Pizzo Segade (2.173 m)
Dopo due mesi e mezzo di lontananza dalle Orobie rieccomi tra gli amati monti (anche se in teoria non potrei... ma i limiti sono nella nostra testa! Come dice qualcuno!! Oggi sono con mio papà e, considerato che siamo entrambi "zoppi" decidiamo di provare la facile salita dal rifugio Madonna delle Nevi al Passo San Marco dalla SP innevata.....

La Candida Estate di San Martino in Alta Valle Brembana
Oggi e' l'estate di San Martino, la candida e bianca.. estate come da titolo, l'ultima perturbazione ha lasciato circa 60 cm di neve a 2000 m, 40 cm a 1800 m s.l.m. con neve al suolo oltre i 1200/ 1300 m. Approfittando della bella giornata salgo in zona San Marco per una breve ciaspolata tra le Baite d'Ancogno e la Gambetta, occasione giusta per provare la reflex Sony sulla neve fresca......

Madonna delle Nevi (Mezzoldo) - Monte Cavallo
Partenza dal piazzale del Rifugio Madonna delle Nevi (Mezzoldo) posto a poco più di 1300 m di quota. Tante le auto presenti nel parcheggio. Salendo infatti ho incontrato molti fungaioli. La salita verso il passo di San Simone è quasi tutta all'ombra, il sole è ancora basso. Arrivata alla base del ripido pendio finale che porta alla cima del Monte Cavallo il vento, presente fin dalla partenza, diventa decisamente fastidioso......

C.A.I. senior, raduno al rifugio Madonna delle Nevi
Sono venuti da tutta la regione per dimostrare che la montagna può essere vissuta ad ogni età, anche quando le spalle sorreggono un po’ indolenzite lo zaino e il passo si fa più lento. L’occasione è stato il raduno a Madonna delle Nevi di Mezzoldo di Mezzoldo dei gruppi senior del Cai della Lombardia. Giunto alla sua 18ª edizione, il raduno è stato organizzato quest’anno dalla sezione di Piazza Brembana, guidata da Gianni Molinari....

Ciaspolata Madonna delle Nevi - La Fraccia - Passo San Marco
A Madonna delle Nevi ( 1250 m) la neve e' sciolta quasi tutta e si arriva con l'auto in località Fraccia (1560 m) al tornante inizio sentiero per il Bivacco Zamboni, poi si prosegue con le ciaspole, la neve e' ancora molta sulla carreggiata e in alcuni tratti valanghiva. Al Passo San Marco la neve supera il 3 metri.. ci vorra' ancora un bel po' per la sua apertura e transito..!!!

Madonna della Neve - Monte Cavallo
Le previsioni meteo non sono delle migliori, ma pare che la mattina ci sia qualche speranza di trovare un tempo discreto. Così alle 6.30 siamo a Mezzoldo pronti a partire con un cielo molto nuvoloso a valle e sereno a monte! Calziamo subito le ciaspole, anche se la traccia è buona, e risaliamo la Val Terzera come aveva fatto qualche settimana fa Moxer nel suo tentativo di salita al Monte Cavallo. Oggi, a differenza dell'escursioe fatta dal duo Moxer e Marco, la neve è eccezionale e la traccia presente. Così saliamo senza troppi problemi fino alla cresta che percorriamo "armati" di picca e ramponi. La vetta sembra vicina, ma in realtà è tutt'altro che vero e l'ultimo pendio è di una pendenza disarmante soprattutto perchè finchè non si è dentro la pendenza non si vede!

Escursioni sui sentieri di Mezzoldo e Madonna delle Nevi: <- PAGINA 2 - PAGINA 3 ->