Home Page di Oltre il ColleFrazioni di Oltre il ColleCenni Storici di Oltre il ColleManifestazioni e Eventi a Oltre il ColleNumeri Utili di Oltre il Colle
Carattere medio Carattere grande


 
Itinerari trekking escursioni a Oltre il Colle Trekking escursioni a Oltre il Colle
Reportages montagna, tragitti, itinerari, escursioni sui sentieri di Oltre il Colle
Sci-Alpinismo a Oltre il Colle Scialpinismo Oltre il Colle
Reportages Prealpi Orobie in scialpinistica a Oltre il Colle.. Menna, Arera, Grem e Alben
News Oltre il Colle Le News di Oltre il Colle
articoli e news di Oltre il Colle Zambla e Zorzone dai giornali locali
Libri su Oltre il Colle Bibliografia Oltre il Colle
Bibliografia realizzata dal Centro Studi Francesco Cleri e dal Centro Storico Culturale Valle Brembana
La Mostra Mineralogica di Zorzone e' stata inaugurata nel 1994, sebbene fin dal 1970 esisteva in embrione in un locale privato. E'sita nei locali dell'ex Scuole Elementare di Zorzone. L'idea di concepire il Museo e' sorta dall'intenzione di ricordare l'attivita' lavorativa principale di tutto il comune di Oltre il Colle, attivita' cessata nel 1980 con la chiusura delle Miniere.
Anello di sci nordico a Zambla alta Sci nordico a Zambla alta
In località Pian della Palla e Colli di Zambla a quota 1256. Anelli di Km 3 (tecnica), Km 6 (facile), Km 8 (facile), Km 16 (impegnativo). Due piste di Km 7,5 e Km 5 omologate FISI. Assistenza tecnica, locali sciolinatura e scuola sci. Locali per sciolinatura e assistenza tecnica...
organi antichi della Valle Brembana
Organo Carlo Bossi 1804...
La Valle Serina La Valle Serina
offre un ben strano biglietto da visita al suo Visitatore un "orrido" come si usa dire in queste conformazioni ambientali: pareti rocciose e buie stilanti di acque che nei mesi freddi danno origine a lucenti stallattiti iridescenti ai raggi del sole, strapiombanti nel terreno che scorre a volte chiaccherino a volte turbolento giu' nel fondo Valle...
Storie Antiche popolari di Oltre il ColleStorie Antiche popolari di Oltre il Colle
Il Serpente con le Ali. Sembrava un piccolo bimbo in fasce, lungo non più di mezzo metro, invece era uno strano mostriciattolo difficilmente definibile..
Itinerario al Sentiero dei FioriSentiero dei Fiori
ll "Sentiero dei Fiori" e' uno fra i piu' interessanti itinerari naturalistici delle Prealpi Bergamasche lungo il quale alla grandiosita' del paesaggio s'aggiungono rare e spettacolari fioriture di inattesa e sorprendente bellezza e di insuperabile valore botanico..
Itinerario naturalistico della Valle Parina Valle Parina
Una valle nascosta attraversata da un solo sentiero, che percorre il letto di un torrente che ha scavato nei secoli un fantastico orrido. Questa è la Val Parina, una valle da non dimenticare posta tra Oltre il Colle, Dossena e Camerata Cornello...
Itinerario al Rifugio Capanna 2000Itinerario al Rifugio Capanna 2000 - Alpe Arera
Il Rifugio Capanna 2000 è posto ai piedi del massiccio del Monte Arera (m. 2512) in posizione panoramica e soleggiata...
Itinerario per il Pizzo AreraItinerario per il Pizzo Arera
La maestosa cupola del Pizzo Arera, ben visibile anche dalla pianura bergamasca, una cima di particolare importanza nell'arco prealpino...
Itinerario per il Monte AlbenItinerario per il Monte Alben
Grande scogliera dolomitica a forma di ferro di cavallo, il Monte Alben si eleva sulle vaste praterie che lo fasciano ad occidente, mentre il, versante orientale cade dirupato sulla Valle del Riso...
Statuto di Oltre il Colle del 1610 Statuto di Oltre il Colle del 1610 tratto dai Quaderni Brembani di Tarcisio Bottani.
Comune di Oltre il Colle - Manifestazioni 2017




E’ stata affolato come non mai in passato –circa trecento presenti- il tradizionale incontro conviviale che viene proporsto ogni anno dall’Associazione manifestazioni agricole e zootecniche di Valle Serina e dalla Banca di Credito cooperativo Bergamo e Valli per procedere alla premiazione degli allevatori partecipanti alla Mostra concorso delle Regine e delle Reginette e dei produttori del Formaggio di Valserina, Tanti allevatori e tantissimi simpatizzanti in numero crescente di anno in anno gente che si sente vicina al mondo agricolo di cui conosce ed apprezza l’attività peculiare per la conservazione dell’ambiente naturale oltre che essere estimatori della produzione casearia della Valle Serina che nel recente passato si è dotata di un regolamento produttivo e di un marchio che la contraddistingue nel mondo del commercio. Sono appunto i due enti succitati i promotori dei due “momenti” di cui si è detto sopra, operanti nelle persone di Franco Locatelli anche coordinatore dello staff dirigenziale dell’Associazione e Costantino Bonaldi vicepresidente dell’istituto finanziario, e proprio Bonaldi –va precisato- è stato ideatore del concorso dei formaggi che si svolge in occasione della Mostra zootecnica di Valserina del mese di settembre. Serata di premiazioni come già precisato....


Il 14 gennaio, presso il Centro Parrocchiale di Zorzone, si è tenuta una cena di beneficenza a favore del 24enne serinese, Carrara Einar. La sua è una storia drammatica e triste, ma allo stesso tempo è una storia che parla che parla di speranza e voglia di vivere. Fino a due anni fa Einar era una promessa del biathlon italiano; gareggiava d’inverno e lavorava come giardiniere e boscaiolo tra un allenamento e l’altro. Il 10 dicembre del 2014 un abete cade in testa a Einar e gli fa perdere i sensi. La diagnosi è gravissima: politrauma da schiacciamento. Einar rimane in coma per 15 giorni, poi la lenta e faticosa ripresa. Ha la colonna vertebrale lesionata ed è paraplegico. Ma non molla e combatte con tutte le sue forze per riprendere l’uso della parola e delle funzioni cognitive fino a conseguire la patente speciale per la guida. Dopo essere stato negli ospedali-cliniche di Brescia, Mozzo, San Pellegrino e Sarnico, a febbraio andrà in Francia, in un Ospedale a Lione per sottoporsi a cure e riabilitazioni avanzate. Le spese sono state molte così come i costi delle attrezzature e di un auto speciale che la famiglia ha dovuto acquistare. Per questo la Fondazione Gedama onlus di don Gianpaolo Carrara con il supporto di Cristian Bonaldi e Samantha Palazzi, ha ideato il “Progetto Einar”. Questa iniziativa ha lo scopo di aiutare economicamente Einar per realizzare il suo sogno: permettergli un giorno di poter abbandonare la carrozzella e rimettersi in piedi.......


ugurare questa nuova stagione ad Oltre il Colle, con la Sagra d’Autunno, evento organizzato dalla Proloco di Oltre il Colle. Questa sagra può anche essere definita una mostra-mercato dei prodotti e dei frutti del territorio; un’ampia esposizione con i migliori prodotti e frutti locali come le mele, i dolci, le marmellate, i formaggi bovini e caprini, i funghi, i paruc, il tartufo, le caldarroste, il vin brulé e molti altri prodotti dell’artigianato locale. Non sono mancate in questa magnifica stagione autunnale, le caldarroste accompagnate da dell’ottimo vin brulé.......


Inaugurato oggi il memoriale alle 13 vittime del Lady Irene, il velivolo di guerra B24 Liberator che il 4 ottobre 1944 precipitò sul monte Menna, durante la seconda guerra mondiale. A bordo c’erano dieci aviatori americani e tre italiani, questi ultimi agenti segreti per conto dello spionaggio statunitense. Sono trascorsi 72 anni, i nomi dei soldati Usa si conoscono, mentre ancora oggi restano ignoti quelli degli italiani, nonostante le richieste del Comune di Oltre il Colle di fare luce sulla vicenda. Il memoriale, è costituito da una trentina di reperti e dall’illustrazione della vicenda, in italiano e inglese (dopo l’inaugurazione e la visita al memoriale, alle 21, al centro parrocchiale di Zorzone, si terrà un convegno). Un ricordo voluto dal Comune e da chi, da oltre 30 anni, sta cercando di ricostruire quella tragica giornata, in particolare Massimo Maurizio. All’epoca i corpi vennero sepolti sul luogo dell’impatto, alla rinfusa, senza distinzione di nazionalità o di nome, poi, al termine della guerra, gli americani riesumarono i resti umani e ancora senza alcuna separazione li seppellirono definitivamente in una fossa comune nel cimitero militare americano di Saint Louis. «Degli americani morti si sa tutto mentre degli italiani nulla - dice Maurizio - ma l’apertura degli archivi militari di Stato a Roma e a Washington forse ci consentirà di fare definitivamente luce sulla vicenda....


E’ sempre più in crescendo l’interesse che fa rima con simpatia per il mondo dei contadini di montagna. Quanto è stato possibile constatare quasi plasticamente in occasione dell’incontro conviviale sociale che ogni anno, sul finire dell’inverno, viene organizzato dall’Associazione manifestazioni agricole e zootecniche di Valle Serina avvenuto nei giorni scorsi in un noto ristorante di Zambla Alta di Oltre il Colle....


Inaugurare questa nuova stagione ad Oltre il Colle, con la prima edizione della Sagra d’Autunno. Questo evento si e' svolto nel weekend dell’1 e 2 novembre grazie alla collaborazione della Pasticceria Manenti e della ProLoco. Questa sagra può anche essere definita una mostra-mercato dei prodotti e dei frutti del territorio; un’ampia esposizione con i migliori prodotti e frutti locali come le mele, i dolci, le marmellate, i formaggi bovini e caprini, i funghi, i paruc, il tartufo, le caldarroste, il vin brulé e molti altri prodotti dell’artigianato locale. Non sono mancate in questa magnifica stagione autunnale, le caldarroste accompagnate da dell’ottimo vin brulé.....


E’ sabato 14 settembre i fotoreporter Mario, Ivan, Gaetano, Claudio e Gino accompagnati dall’assessore di Oltre il Colle Pierangelo Palazzi, Maurizio Vimercati e due ex “minatori” Valter Scolari e Aldo Palazzi si accingono ad esplorare le miniere di Pian di Bracca a Zorzone, continuando il percorso effettuato precedentemente, il reportage che ne segue, oltre ad essere molto interessante ci auguriamo possa costituire un contributo al museo minerario presente a Zorzone. Al termine dell’esplorazione abbiamo avuto modo di constatare l’ospitalità di Pierangelo gustando l’ottima cucina della signora Gabriella un grosso grazie a tutti....


Paolo Savoldelli, vincitore di due Giri d’Italia, ritorna sui pedali domani a Oltre il Colle, per un’oretta, giusto il tempo di «pilotare» la lunga fila di bambini e di villeggianti, ognuno rigorosamente vestiti dalla maglia rosa. È l’evento organizzato dalla Pro loco, di cui è presidente Pierangelo Manenti sottolinea il successo ottenuto nelle precedenti due edizioni, nel 2010 e nel 2011, e dopo la pausa dello scorso anno dovuta a cause di forza maggiore, abbiamo deciso di regalare altri momenti emozionanti a centinaia di bambini, entusiasti di pedalare al fianco di un campione. L’evento si chiama «3° giro di Oltre il Colle-sulle ali del Falco», si tratta di una mini pedalata per «piccoli campioni» che prende il via alle 15 dal piazzale degli Alpini, sviluppandosi per due chilometri, interessando il centro abitato a la periferia. E dell’evento saranno partecipi anche i campioni sportivi Sergio Bonaldi, Fabio Pasini, Carolina Tiraboschi..........


Si e' svolto a Zorzone la Festa del Minatore con visita al Museo mineralogico, grigliata a cura degli amici delle miniere c/o centro parrocchiale. Durante la giornata si sono proiettate diapositive sulle miniere, con la partecipazione del gruppo le Taissine di Gorno. La manifestazione e' stata organizzata dalla Pro Loco e dal Comune di Oltre il Colle... pubblichiamo alcune immagini della giornata dalla Conca di Oltre il Colle..........


Fiaccolata organizzata dalla Pro Loco, Alpini, Maestri di Sci, Guide Alpine di Oltre il Colle con il patrocinio del Comune. Partenza alle ore 20.30 da via Perletti presso il Comune. L’evento riscuote un apprezzabile successo di partecipanti richiamando sia gli abitanti di altri comuni della valle Serina perché risulta particolarmente suggestiva: pensata per i bambini non manca di affascinare anche gli adulti. Vedere la fiaccolata che, nel percorso illuminato dalle candele e dalle torce.........


Un gruppo di amici bergamaschi che si trovano fin dal lontano 1965 e che costituiscono il “Club di barba e baffi” dei F.lli Locatelli. Circa trenta persone che girano l’Europa partecipando a sfilate in costume d’epoca con abito abbinato al tipo di baffo e/o barba... pubblichiamo alcune immagini del raduno/ sfilata lungo il paese di Oltre il Colle all'interno della manifestazione della Festa della Birra.....


Si e' svolto il Festival delle Farfalle alla Cattedrale Verde dell'Arera, la festa per celebrare la ricchezza naturalistica del monte Arera, dove le specie alpine più diffuse convivono in armonia con esemplari unici al mondo, che crescono esclusivamente in questa zona, tra i più importanti poli di biodiversità della Lombardia e uno dei principali siti naturalistici d’Europa. Si potrebbe riassumere così il Festival delle farfalle alla Cattedrale vegetale, maestosa opera di architettura naturale nata dal genio di Giuliano Mauri e inaugurata lo scorso anno.....


Cannoni per la neve artificiale e ultime precipitazioni hanno consentito di ottenere un manto nevoso sufficiente per l’apertura dello skilift per le piste da discesa a Zambla Alta, frazione di Oltre il Colle. Con alcune novità, rivolte soprattutto a famiglie e bambini con l'allestimento di due tapis-roulant che servono come campo scuola, ideale per i più piccoli, e per lo snowtubing invernale. Al campo scuola sono presenti i maestri di sci della scuola di Oltre il Colle (informazioni al numero di telefono 389.4773269) mentre lo snowtubing rappresenta la versione invernale delle discese allestite già quest’estate alla piccola stazione sciistica....


Inaugurata oggi la Cattedrale Vegetale del Monte Arera a Oltre il Colle. La realizzazione è un’iniziativa voluta dal Parco delle Orobie, organizzata insieme ai Comuni di Oltre il Colle, Roncobello e Ardesio e con la partecipazione del Centro di etica ambientale di Bergamo. Architettura naturale a cielo aperto, interamente costruita con materiale vegetale, la Cattedrale vuole, nell’Anno internazionale della biodiversità, valorizzare le eccezionali caratteristiche ambientali del territorio dell’Arera attraverso un segno d’arte contemporanea. La cattedrale ha 5 navate e 42 colonne ed è costruita con 1.800 pali di abete, 600 rami di castagno, 6.000 metri di rami di nocciolo e 42 piante di faggio, uniti da legno flessibile, picchetti, chiodi e corde secondo l’antica arte dell’intreccio...


La realizzazione di quest'opera, architettura naturale a cielo aperto interamente costruita con materiale vegetale, è un'iniziativa di forte rilievo culturale e naturalistico voluta dal Parco delle Orobie Bergamasche, organizzata insieme ai Comuni di Oltre il Colle, Roncobello e Ardesio e con la partecipazione del Centro di Etica Ambientale di Bergamo, in occasione dell'Anno Internazionale della Biodiversità, al fine di valorizzare le eccezionali vocazioni ambientali della zona del Monte Arera. 5 navate, 42 colonne, 1.800 pali di abete, 600 rami di castagno 6 mila metri di rami di nocciolo e 42 piante di faggio, altezza max navate 13 m - lunghezza 28.5 m, larghezza 24 m..