Home Page di Oltre il ColleFrazioni di Oltre il ColleCenni Storici di Oltre il ColleManifestazioni e Eventi a Oltre il ColleNumeri Utili di Oltre il Colle
Carattere medio Carattere grande


 
News Oltre il Colle Le News di Oltre il Colle
articoli e news di Oltre il Colle Zambla e Zorzone dai giornali locali
Itinerari trekking escursioni a Oltre il Colle Trekking escursioni a Oltre il Colle
Reportages montagna, tragitti, itinerari, escursioni sui sentieri di Oltre il Colle
Sci-Alpinismo a Oltre il Colle Scialpinismo Oltre il Colle
Reportages Prealpi Orobie in scialpinistica a Oltre il Colle.. Menna, Arera, Grem e Alben
Libri su Oltre il Colle Bibliografia Oltre il Colle
Bibliografia realizzata dal Centro Studi Francesco Cleri e dal Centro Storico Culturale Valle Brembana
La Mostra Mineralogica di Zorzone e' stata inaugurata nel 1994, sebbene fin dal 1970 esisteva in embrione in un locale privato. E'sita nei locali dell'ex Scuole Elementare di Zorzone. L'idea di concepire il Museo e' sorta dall'intenzione di ricordare l'attivita' lavorativa principale di tutto il comune di Oltre il Colle, attivita' cessata nel 1980 con la chiusura delle Miniere.
Anello di sci nordico a Zambla alta Sci nordico a Zambla alta
In località Pian della Palla e Colli di Zambla a quota 1256. Anelli di Km 3 (tecnica), Km 6 (facile), Km 8 (facile), Km 16 (impegnativo). Due piste di Km 7,5 e Km 5 omologate FISI. Assistenza tecnica, locali sciolinatura e scuola sci. Locali per sciolinatura e assistenza tecnica...
organi antichi della Valle Brembana
Organo Carlo Bossi 1804...
La Valle Serina La Valle Serina
offre un ben strano biglietto da visita al suo Visitatore un "orrido" come si usa dire in queste conformazioni ambientali: pareti rocciose e buie stilanti di acque che nei mesi freddi danno origine a lucenti stallattiti iridescenti ai raggi del sole, strapiombanti nel terreno che scorre a volte chiaccherino a volte turbolento giu' nel fondo Valle...
Storie Antiche popolari di Oltre il Colle Storie Antiche popolari di Oltre il Colle
Il Serpente con le Ali. Sembrava un piccolo bimbo in fasce, lungo non più di mezzo metro, invece era uno strano mostriciattolo difficilmente definibile..
Itinerario al Sentiero dei Fiori Sentiero dei Fiori
ll "Sentiero dei Fiori" e' uno fra i piu' interessanti itinerari naturalistici delle Prealpi Bergamasche lungo il quale alla grandiosita' del paesaggio s'aggiungono rare e spettacolari fioriture di inattesa e sorprendente bellezza e di insuperabile valore botanico..
Itinerario naturalistico della Valle Parina Valle Parina
Una valle nascosta attraversata da un solo sentiero, che percorre il letto di un torrente che ha scavato nei secoli un fantastico orrido. Questa è la Val Parina, una valle da non dimenticare posta tra Oltre il Colle, Dossena e Camerata Cornello...
Itinerario al Rifugio Capanna 2000 Itinerario al Rifugio Capanna 2000 - Alpe Arera
Il Rifugio Capanna 2000 è posto ai piedi del massiccio del Monte Arera (m. 2512) in posizione panoramica e soleggiata...
Itinerario per il Pizzo Arera Itinerario per il Pizzo Arera
La maestosa cupola del Pizzo Arera, ben visibile anche dalla pianura bergamasca, una cima di particolare importanza nell'arco prealpino...
Itinerario per il Monte Alben Itinerario per il Monte Alben
Grande scogliera dolomitica a forma di ferro di cavallo, il Monte Alben si eleva sulle vaste praterie che lo fasciano ad occidente, mentre il, versante orientale cade dirupato sulla Valle del Riso...
Statuto di Oltre il Colle del 1610 Statuto di Oltre il Colle del 1610 tratto dai Quaderni Brembani di Tarcisio Bottani.
Gli abitanti di Oltre il Colle sono chiamati OLTRECOLLESI - C.A.P. 24013 - Distanza da Bergamo KM 38 - Altitudine 1.030 m. s.l.m. - Pro Loco: Viale Roma 17 - Telefono: 0345.95088 - Escursioni e Gite: Cima GREM - Pizzo ARERA - Monte ALBEN - Monte MENNA - Lago BRANCHINO. - Coordinate: Latitudine 45°53'25"44 - Longitudine 09°46'13"08. - Misure: superficie 32,45 kmq.
Gallery fotografica 2^ Skyrace - MAGA - Oltre il Colle - 23 Luglio 2006

Cartina di Oltre il Colle
Oltre il Colle deriva il nome dalla sua posizione geografica. Anticamente Oltre il Colle non era che una frazione di Serina. Nel 1569 ne fu fatta una reale divisione per qui risale a questo anno la nascita vera e propria del Comune di Oltre il Colle. Molto fiorente fu l'industria delle picche (tipicamente locale) di continuo incoraggiata dalla Signoria, che anzi in piu' riprese nel 1641, nel 1644 ed anche nel 1654, ne ordino' a migliaia affinche' le maestranze non fossero costrette all'immigrazione. Rispetto alla Valle Brembana Oltre il Colle e' di qua del colle di Zambla che dovrebbe essere il naturale punto di riferimento cui allude il nome.
Oltre il Colle
La denominazione "oltre" si giustifica invece pensando che il primitivo senso di ingresso in valle, frutto dello sfruttamento minerario, proveniva dal versante seriano, rispetto al quale il nostro territorio resta appunto oltre la linea di demarcazione dello spartiacque. Del resto il traffico che veniva da quella zona era molto intenso, giacchè nel '500, ma anche prima, gli abitanti di Oltre il Colle erano apprezzati forgiatori di armi e di chiodi ricavati dal ferro che proveniva dalla Val di Scalve e da Valbondione. Nel succedersi dei secoli l'economia locale si e' integrata con le attivita' silvopastorali e, da ultimo, frutta la vocazione turistica estiva ed invernale.

Oltre il Colle, un nome insolito, per indicare un luogo abitato. Generalmente i paesi hanno l’onore di ereditare il nome dei pionieri che li hanno fondati, di un condottiero o di un personaggio illustre, magari anche di una sirena o di qualche altro abitante del mondo degli inferi. Oltre il Colle, invece, non ha alle sue spalle nessuna celebrità da ricordarne la memoria: è una conca stupenda da far invidia agli dei dell’Olimpo e basta. Pare siano stati i serinesi, in tempi ormai remoti (quando la zona più che esseri umani era atta a ospitare lupi, orsi, camosci e caprioli), che, spingendo lo sguardo oltre la Forcella di Valpiana, abbiano introdotto l’uso di chiamare Oltre il Colle quanto c’era ancora di bello e maestoso oltre il col d’Anì. Quest’ultimo, infatti, è il confine naturale tra le terre di Serina e quelle di Oltre il Colle d’Anì. Evidentemente il mondo non si era fermato alla Forcella di Valpiana e nemmeno sul Col d’Anì, dato che piccoli nuclei familiari, di notevole coraggio, si erano da tempo decisi di oltrepassare quella folta barriera di boschi secolari, per stabilirsi in posti che fossero esposti al sole, ricchi di acqua pura, di prati e pascoli abbondanti. Soprattutto fuori dagli occhi dei curiosi e difesi dall’ingordigia dei briganti. Oggi stesso, il turista che, dopo aver attraversato ad Ambria il ponte sul Brembo, si trova per la prima volta di fronte all “orrido di Bracca”, non è in grado di sospettare, anche se dotato di accesa fantasia, il paesaggio spettacolare riservato ai suoi occhi quando, dopo una rampata di 17 kilometri, sarà accolto nell’ampia conca di Oltre il Colle, coronata e protetta dalle quattro cime dolomitiche dell’Alben (m. 2019), dal Grem (m. 2049), dall’Arera (m. 2512) e dal Menna (m. 2300).La conca di Oltre il Colle comprende tre simpatici paesi che formano un comune di circa 1500 abitanti, anche se capace di ospitare oltre diecimila turisti, molti dei quali sono diventati soggiornanti abituali. L’altezza sul livello del mare si aggira intorno ai mille metri, presentando notevoli variazioni nelle sue interessanti vallate e nei suoi numerosi colli ricoperti di boschi e prati.