Il santuario della “Madonna del Frassino” ricorda l’evento prodigioso di cui fu protagonista un uomo del posto, incappato in una squadra di briganti che lo malmenarono e lo legarono ad un albero di frassino, derubandolo di quanto portava con sé e minacciando di ucciderlo. Legato stretto e ferito, il malcapitato rischiava di morire perché la strada era deserta, ma non si perse d’animo e invocò la Madonna che gli apparve nelle vesti di una donna premurosa e lo liberò. Tornato in paese, il miracolato mise al corrente del prodigio la popolazione e si fece promotore della costruzione di una cappella votiva nel luogo del frassino al quale era stato legato. La cappella divenne subito un luogo di devozione e in seguito venne ampliata e decorata, fino ad assumere la struttura attuale. L’edificio attuale risale al Seicento.
.
Il Santuario della Madonna del Frassino
Il paese di Ornica illuminato a festa

Visita la nostra Valle