Gite ed escursioni a Foppolo pag.2

Nivo-Tour nel Borgo antico delle Tegge di Foppolo
Ciaspolata con alba del duo Pio&Valanga tra i rustici del bel borgo delle Tegge di Foppolo. Neve pesante, compatta e leggermente ghiacciata, ne sono scesi circa 35 cm, un peccato che il rialzo termico di ieri sera ha fatto scendere la neve dagli abeti rossi. Sito incantevole e panoramico, fuori dai palazzi di Foppolo paese, con molti rustici ben tenuti e alcuni in ristrutturazione. Con Pio ci siamo sbizzarriti nel trovare inquadrature e scatti particolari per far conoscere al meglio questo bell'angolo d'alta Val Brembana...

Foppolo - Montebello - Corno Stella - Cima Tonale - Monte Toro
Parto da Foppolo alle 6.45 con buon rigelo tanto che devo calzare le ciaspole per percorre le piste quarta baita Montebello. Proseguo ora quasi tutto su terreno sgombro da neve per il Montebello seguo la cresta sino a quota 2.365 scendo al lago Moro dove lascio le ciaspole per poi risalire al Corno Stella anche qui pochissima neve quasi tutta evitabile seguito il sentiero estivo attenzione a qualche passo su neve un pò delicato. Ritorno al Lago Moro recupero le ciaspole e risalgo al Passo di val Cervia dove con le ciaspole ai piedi scendo sin sotto i 2000 m per poi prendere la traccia del sentiero delle orobie valtellinesi che porta al Passo del Tonale prima del passo devio a sinistra e senza ciaspole prendo la cresta spallone che mi porta alla cima del Tonale Ritorno passando dal passo per poi scendere in val Cervia questa volta perdendo più quota per poter attraversare il torrente e far rifonimento di acqua (giornata calda mi son scolato più di 3 litri di acqua oggi)......

Passo Val Cervia By night - Alpi Orobie - Foppolo - Lago Moro - Quota sopra il Passo di Valcervia
Quest'oggi sono con Luca Marti e, visto che in cielo splende una bella Luna in fase crescente decidiamo di farci una passeggiata sulla neve illuminati dal nostro satellite! Partiamo così da Almè al tramonto e su a Foppolo dove la temperatura è ancora molto alta (circa 7°) Seguiamo le piste in fase di battitura fino al Montebello da qui proseguiamo fino al lago Moro, poi su al Passo di Valcervia e, seguando la cresta che porterebbe al Montebello mi fermo su una cimetta per mangiare e scattare un po' di foto!..

Ciaspolata per la Pista di Fondo di Foppolo
Atteso il previsto miglioramento meteo, verificato tramite le webcam che stava effettivamente sopraggiungendo nel primo pomeriggio sono partito alla volta di Foppolo per acclimatarmi facendo una passegiata (con qualche foto) e poi alle 18.00 per partecipare alla Ciaspolata Tirolese organizzata lungo il tracciato battuto della pista di sci nordico ed in parte in neve fresca...

In attesa dell'inverno: da Foppolo al Lago Moro - Passo di Valcervia
In questo autunno infinito, e in attesa della neve, facile escursione da Foppolo al Lago Moro e al sovrastante Passo di Valcervia (2318 metri) da cui si raggiunge una tondeggiante cima senza nome (almeno credo). Giornata stupenda, seccume desolante per gli amanti dello sci panorami belissimi, con la pochissima neve caduta tre settimane fa che resiste nelle zone più ombreggiate. Da notare che il Lago Moro non era praticamente ghiacciato, tranne una piccola porzione. Decisamente anomalo tenuto conto della quota (2235 metri) e della stagione....

Da Foppolo alle Brate.. il balcone dell'Alta Valle Brembana
Da Foppolo alle Brate, un sito panoramico sulla Valle di Fondra, dal K2 di Foppolo con sentiero ben segnato che attraversa le vallettine e canali del versante sud/ovest del Pizzo del Vescovo fin al fondo valle di Valleve. Periodo di fine autunno che ancora permette il passaggio in queste zone impervie, ripide e valanghive. Alcune immagini dal "tour" pomeridiano sul "balcone" dell'alta Valle Brembana.....

Gli anelli delle ferie: Foppolo, Passo Porcile, Passo Tartano, Foppolo
Escursioni ad anello Foppolo - Passo Porcile - Passo Tartano - Foppolo e Foppolo - Cima Cadelle - Passo Porcile - Passo Dordona - Foppolo. Due sole girate nelle due settimane di ferie concessemi e per la prima, dopo aver consultato la mia datata Kompass, decido per un anello mai fatto anche se ricordo che troppi anni fà ero arrivato a vedere i laghetti di Porcile da S. Simone senza però esservi sceso. Ho pensato quindi di colmare almeno questa lacuna. Alla seconda girata non ci avevo ancora pensato.....

Foppolo - Montebello - Lago Moro - Corno Stella (2.620 m s.l.m.)
E dopo lo Zerna e il Chierico... il Corno Stella la montagna di Foppolo in alta Valcarisole. Partenza dal Piazzale Alberghi di primo mattino salendo la IV Baita e la ripida pista del Montebello, arrivando al Lago Moro (2.235 m), percorrendo "il corno" in ombra con un bel venticello fresco da nord/est, arrivando in vetta i primi raggi di sole e osservato a pochi metri da una coppia di stambecchi. Da questa vetta si domina la Valle Brembana e la Valcervia, ascesa classica dell'alto Brembo che con i suoi 2.620 m s.l.m. e' una delle piu' alte vette del versante occidentale delle Orobie......

Foppolo, Passo della Croce, Valcarisole, Monte Chierico, Lago delle Carisole
Il Monte Chierico con i suoi 2.535 m domima tutta la Valcarisole. Partenza da Foppolo, Passo della Croce, Conca Nevosa e per la ripida cresta erbosa fino in vetta. Dal Chierico si vede tutta la Valsambuzza, i Laghetti di Caldirolo, Passo di publino, lo Zerna e i Masoni. Oggi gia' dal primo mattino c'erano nebbie sulle creste di confine....

Foppolo: gli stambecchi del lago Moro
A circa un paio di settimane dalla gita nella Valle dell'Inferno, è tornata l'ora di staccare dalle attività routinarie e problematiche quindi qual migliore modo se non di farsi una gita in montagna? Mancando da un po' dalla zona di Foppolo, sia pur già consapevole che l'ambiente che avrei trovato sarebbe stato ben diverso dalla precedente gita, decido di farmi un giro classico Foppolo - Lago Moro.

Foppolo - Passo di Porcile (2290 m) - 17-04-2011
Domenica ore 6... la sveglia suona e il primo pensiero è quello di spegnerla, girarsi dall'altra parte e riprendere il sonno in pochi secondi. L'idea si rafforza quando aperta la finestra si nota qualche nuvola di troppo. Qualche secondo di smarrimento e poi, come sempre, si parte. Raggiungiamo Foppolo alle 8 circa e dalla località Rocky prendiamo il sentiero 201 che ci porterà dritti al passo di Porcile, con la speranza di riuscire a raggiungere i laghetti sottostanti......

Corno Stella ascesa invernale da Foppolo
Ancora una volta partiamo alle prime luci dell'alba per goderci la neve dura (oggi in condizioni davvero molto buone risaliamo le piste pronte ad accogliere i numerosi sciatori e poi proseguiamo fino al Lago Moro e poi più su fino all'inizio della cresta dove indossati ramponi e presa la picca, proseguiamo sulla bellissima cresta fino alla vetta. Al ritorno Sergio fa "la variante" salendo anche al Montebello percorrendo le creste; ci ricongiungiamo alla terrazza Salomon da dove, tramite le piste con neve ancora bella dura (nonostante siano le 11.00) torniamo a casa......

La magia della notte brembana al Montebello di Foppolo
Ancora una volta il richiamo di una notturna si fa sentire e, anche se la Luna non ci sarà, con Matu decidiamo di salire a Foppolo e da lì al Montebello. Così mi faccio trovare pronto all'uscita dal lavoro ed alle 19.30 circa siamo pronti ai Piazzali io con le ciaspole e Matu con gli sci. Il cielo è limpido a parte un po' di nuvolaglia a nord; le stelle brillano in cielo e sulle piste i gatti sono in azione per preparare il fondo a chi domani avrà la fortuna di passare una giornata idi divertimento in questi bei posti Stiamo a lato delle piste per non rovinare il fondo e in poco più di un'oretta siamo oltre la croce del MonteBello e ci godiamo la spendida serata caratterizzata da migliaia di stelle e da un vento freddo da nord..

Foppolo, Dordona, Bocchetta dei Lupi, Cima Vallocci
La Cima Vallocci che si raggiunge salendo al Passo Dordona e poi ravanando un po' fino all'evidente cresta che porta in vetta. Noi, abbiamo raggiunto la cresta salendo un canale con neve, ghiaccio, mughi e rododendri. Naturalmente ravanata infinta evitabile stando più a sud (noi non potevamo per la presenza dei cacciatori che avremmo disturbato passando). Dalla vetta poi siamo scesi alla Bocchetta dei Lupi percorrendo la bellissima cresta, a tratti un po' esposta, ma veramente divertente in un ambiente eccezionale. Dalla Bocchetta l'idea era di salira al Cadelle dal canale nord, ma ormai era tardi e qualcuno poco convinto e così ci saimo goduti una bella discesa su neve ottima (tranne dove il sole ormai picchiava) e siamo tornati felici a Foppolo!....

Foppolo, Montebello, ascesa al Corno Stella
Oggi sono con Daverdell ed un suo collega di lavoro che da tempo ha abbandonato la montagna per dedicarsi al ciclismo ma vorrebbe ammirare ancora gli spendidi panorami che solo la quota può regalare! Partiamo così alle 8.00 circa dai piazzali di Foppolo dove una splendida alba tinge il cielo di rosso.. peccato non essere riuscito a convincere Dave a partire mezz'oretta prima, se no chissà che spettacolo dal Montabello! Dopo l'alba eccezionale da ovest arrivano nuvole alte che coprono il Sole e rendono il paesaggio scuro inoltre un vento teso da est fa precipitare la temperatura, ma in compenso la visibilità è ottima. Risaliamo le piste, poi il traverso del Montebello dove alcune slavine di dimensioni discrete si sono già scaricate e poi su, lungo la cresta che ci porta in vetta al Corno...

La prima neve vera stagionale sulle Alpi Orobie
La neve al suolo e' oltre i 1400 m, il forte vento di ieri sera deve aver lavorato molto la neve, grossi accumuli di ventata negli avvallamenti superano anche i 60 cm, mentre interi versanti sembrano quasi puliti e cosi' per larici e abeti. Fin dal mattino con l'Aurelio percorriamo con le ciaspole la IV Baita, il Toro e parte del sentiero del Dordona per riprendere i forti contrasti che fin dai primi raggi di sole ci regalano....

Monte Cadelle dal Passo di Dordona (cresta est)
Sabato il meteo dovrebbe concedere qualche sprazzo di sole, optiamo per una gita tranquilla non troppo lontano da casa. Andiamo alla scoperta del monte Cadelle da me mai salito. Optiamo per la cresta est, quella che si diparte dal passo Dordona. Logica e all'apparenza non difficile, è però stranamente poco percorsa. Giunti a Foppolo, ci incamminiamo lungo il sentiero del passo Dordona mentre le prime luci di questa incerta giornata ravvivano un po' la valle già in veste autunnale. Poco prima del passo tagliamo in direzione di un dentino roccioso che non esitiamo a salire. Ridiscesi con attenzione, diamo inizio alle danze. La cresta è dapprima erbosa e camminabile, per farsi quindi più rocciosa e divertente. Giunti ad un intaglio, allestiamo una doppia su spuntone per scendere un canalino innevato, altrimenti ostico senza ramponi....

Monte delle Cadelle (2.483 m) dalla cresta Sud Ovest
Dopo breve consultazione si sceglie il Monte Cadelle, passando dalla cresta SW (dal passo di Porcile), anzichè seguendo il solito sentiero approfittando dell'assenza degli aguzzini (MaCa e Matu, tanto per non far nomi), ci concediamo una tranquilla partenza alle 8.30 e ci concediamo pure il lusso di un caffè senza fretta dall'Aurelio... all'insegna del motto "tanto le montagne non scappano".....

Foppolo - Corno Stella - Lago delle Trote - Passo e Rifugio Dordona
Lasciato l'auto alla fine di via Rovera (passando a fianco dell'hotel Des Alpes) e seguendo la carreggiata che sale incrociando lo skilift del Toro; seguendo poi il sentiero che porta al Montebello. Dato che son partito dal posteggio intorno alle 5:20 ho usato la pila fino sotto il Montebello, però la stellata che mi ha accompagnato era spettacolare. Prima delle 8 ero sulla cima del Corno Stella in assoluta solitudine, e un po' di freddo, mi sono letto un pezzo di Bukowski (compagni di sbronze) davanti ad un bellissimo panorama e con il sole che cominciava a scaldare.... Per me il massimo... Fantastico!..

Foppolo - Valgussera, Pizzo del Vescovo e Monte Brate
Lascio lo zaino al babbo che salirà con la seggiovia. Non capitava da chissà quanto tempo di non avere nemmeno la fotocamera appesa da qualche parte. L'occasione è buona per affrontare i 600 metri di dislivello che mi separano dalla val Carisole di buon passo non di corsa visto che poi dovrò completare la salita in compagnia. La strada l'ho percorsa in tutte le stagioni e in tutti i modi, in salita e in discesa, a piedi, in bob, con gli sci.. eppure dimentico sempre il numero di tornanti da superare. Fermo il cronometro a 37 minuti e 3 secondi.. non male mi dico. Immediatamente però la vista sulla val Carisole accantona gli inutili pensieri sul tempo impiegato: il pizzo del Vescovo è già coperto da nubi innocue ma fastidiose (non è tempo da foto)..... <

<<<<----- Escursioni a Foppolo PAGINA 1