Terme di San Pellegrino Terme - Valle Brembana - Val Brembana Web

Le Terme di San Pellegrino Terme

L'acqua fluisca limpida, come aria nitidissima; sia piacevole, di picciol peso e fresca, e dolcemente scorra, purissima (.....) se acqua siffatta alcuno mi offrira', addio vino, poiche' un ottima acqua vince anche il vino piu' sincero". Sebbene le affermazioni degli scienziati della Scuola medica salernitana siano forse esagerate, tuttavia la cultura per la "buona, fluente acqua termale" ha origini anche piu' antiche, tanto che nel libro della Genesi si esaltavano le virtu' generatrici. La civilta' delle Terme, gia' affermata al tempo dei romani, si diffuse alla fine del Medioevo, divenendo un attivita' tesa al benessere non solo del corpo, ma anche della mente e dello spirito. Ma e' con l'800 e, ancor piu', con l'inizio del nostro secolo, che la moderna idrologia studia e accerta le specificita' di ogni sorgente e di ogni singola acqua. La fonte di San Pellegrino Terme ha storia antica. Grazie alle sue acque curative, il luogo era conosciuto fin dai primi secoli del medioevo, ma la sua fama si diffuse solo con la costruzione della prima rotabile voluta da Venezia alla fine del XVI secolo, che permise di far confluire a San Pellegrino Terme gente di ogni paese, illustri studiosi, condottieri e principi, artisti e poeti. La "Societa' delle Terme di San Pellegrino" fu costruita nel 1899: gia' dopo pochi anni, ai primi del '900, poteva contare su un affermata rete di distribuzione e depositi di bottiglie in tutta Italia, nelle principali citta' europee, e in tutto il mondo dall'India agli Stati Uniti, dall'Africa al Brasile e persino a Sidney, nella lontanissima Australi. Oggi l'acqua minerale San Pellegrino Terme e' apprezzata in piu' di ottanta paesi e la stampa piu' qualificata le assegna la palma di egina dlle acque da tavola.