Escursioni itinerari Valtorta Pag.2

I Colori d'Autunno a Ceresola di Valtorta
Una delle poche volte che esco da solo...son partito apposta con l'intento di fare i colori d'autunno andando perciò in Valtorta suprattutto a Ceresola, dove ho fatto passare le baite "chiuse" e quelle ancora abitate, una splendita giornata non ancora fredda........

Via Gelida Pipata allo Zucco Barbisino e via Normale alla Torre Conica
Giornata spettacolare oggi ai Piani di Bobbio. Prima che la stagione arrampicatoria giunga al termine, abbiamo sfruttato una bellissima giornata di sole caldo per inanellare due salite sulle pareti sud dello Zucco Barbisino. La prima salita, via Gelida Pipata, parte da poco sopra l'arrivo della seggiovia e termina sull'ampia cengia erbosa che taglia in due le pareti. Usciti dalla via abbiamo seguito la traccia di sentiero attrezzato che punta in direzione dello Zuccone Campelli e, attraversato il primo canale, ci siamo portati alla base della Torre Conica, stupendo monolite che si erge maestoso ai margini del vallone.........

Da Ceresola di Valtorta al Rifugio Grassi (2.000 m s.l.m.)
Le previsioni meteo non promettono nulla di buono, giusto qualche ora asciutta al mattino, poi arriverà la pioggia. Raggiungiamo la località Ceresola di Valtorta con l'intenzione di salire ai Piani di Bobbio per un giretto veloce. Una inattesa schiarita ci porta invece al Passo del Toro e da qui, tra le nuvole che hanno ripreso il sopravvento, raggiungiamo il Rifugio Grassi. Alcune immagini della giornata.......

Il Tramonto dallo Zucco Pesciola (2.096 m)
La coppia Pio & valanga partiti da Ceresola di Valtorta diretti sullo Zucco di Pesciola dalla via normale. Salendo tra le nebbie nel vallone dei Camosci e successivamente il canalino di destra (Canale della Madonnina) sino alla Bocchetta e subito in vetta dove e' posta una Madonnina in bronzo. Giornata prima nuvolosa poi con ampie schiarite, vento teso e freddo da nord, tramonto particolare tra sole e nebbia, dove godiamo in una vista spettacolare sui Piani di Bobbio e le montagne circostanti con veloci strati nebbiosi che scorrono sotto di noi...

Ceresola, Rifugio Lecco, Bocchetta di Pesciola, Cima di Piazzo, Cornetta, Corna Grande
Oggi ho a disposizione solo mezza giornata decido allora per un giro intorno allo Zuccone dei Campelli. Parto da Ceresola e seguendo prima la strada e poi le piste di sci raggiungo il Rif. Lecco. Ora seguendo il sentiero degli stradini passo per la bocchetta di Pesciola, la Casera Campelli, arrivato in prossimità del Rif. Cazzanoga piego a sinistra per portarmi in vetta alla cima di Piazzo seguo la cresta per vedere se è possibile collegarsi alla Cornetta ma non è fattibile torno allora sui miei passi per poi scendere sul lato ovest per poi rimanere sul fianco della Cornetta su ripidi pendii erbosi sino in vetta. Ora scendo e vado a prendere il sentiero 101 che seguo sino alla Bocchetta dei Mughi e da li sino al Corno Grande. Invece di tornare alla boc. dei Mughi proseguo lungo la cresta ovest sino a riprendere il sottostante sentiero 101, lo seguo per un pò ma poi lo abbandono per piegare a dx e viaggiando a vista vado a prendere le piste di sci che mi riportano a Ceresola......

Ferrata e Zucco Pesciola 2.096 m s.l.m.
Decido di portare la mia signora a cimentarsi sulla ferrata Pesciola, dopo avere già testato le sue abilità sulla ferrata Minonzio allo Zuccone dei Campelli (sicuramente più facile). Ferrata molto bella, abbastanza lunga e impegnativa, visto che si incontrano passaggi di 3°/4° grado, da affrontare solo con l'adeguata attrezzatura e preparazione. Partiamo verso le 8 da Valtorta-Ceresola in direzione del rifugio Lecco, approfittando di una delle tante giornate super estive che il mese di agosto ci ha regalato. Una volta raggiunto il rif. Lecco ci si incammina per il Sentiero degli Stradini verso i Piani di Artavaggio, fino ad incontrare il canalino che dopo pochi metri porta all'attacco della ferrata......

Valtorta (Ceresola) - Piani di Bobbio - 25-4-2012
Dopo aver affrontato questo percorso con Poss a dicembre, si ripropone la stessa opportunità 4 mesi dopo con 4 amici e l'innevamento nettamente migliore...al 25 aprile . Partenza da Ceresola dove troviamo la strada ottimamente pulita salendo da Valtorta ed il parcheggio quasi del tutto libero dalla neve. Al mattino la temperatura è abbastanza fredda ed il fondo stradale che sale ai Piani presenta lastroni di ghiaccio, mentre nel pomeriggio a causa del "lavoro" del sole la neve diventa molto più pesante (il sole di fine aprile ha la stessa "potenza" di quello di fine agosto...). Condizioni climatiche: cielo sereno al mattino e temporaneo sviluppo di nubi cumuliformi nel pomeriggio con breve rovescio di neve tonda; ora spazio alle immagini.......

Pigolota di Valtorta.. il giardino delle Orobie
La bella Pigolota.... questo angolo bellissimo sulle alture di Valtorta dove stalle e baite (alcune ristrutturate) hanno conservato l'antica struttura in sassi. In questo periodo sui pascoli alti di Pigolota (1500 m) e' un "tappeto" fiorito di crocus.. un giardino naturale e spettacolare sulle Alpi Orobie... alcune immagini di questi giorni....

Valtorta SKI 14-03-2012 - Calano gli sciatori e spuntano i crocus!!!
Non finisce di stupire... quest'inverno 2011/ 2012, un Dicembre e Gennaio con temperature oltre la media del periodo e assenza di precipitazioni nevose, un febbraio con il gelo siberiano e ora questo inizio marzo secco con temp. da piena primavera.... e le stazioni sciistiche soffrono, Piazzatorre e Carona chiusi, Foppolo e San Simone sono al limite!! e Valtorta??? a Valtorta Ceresola calano gli sciatori e spuntano i crocus!! .

Escursioni a Valtorta PAGINA 1 - Escursioni a Valtorta PAGINA 2 - Escursioni a Valtorta PAGINA 3 - Escursioni a Valtorta PAGINA 4