Home Page di Villa d'AlmèFrazioni di Villa d'AlmèCenni Storici di Villa d'AlmèManifestazioni e Eventi a Villa d'AlmèNumeri Utili di Villa d'Almè
Carattere medio Carattere grande


 
Le fotografie in alta risoluzione di Villa d'Almè Le Fotografie di Villa d'Almè
Archivio Foto di Villa d'Almè
Itinerari escursioni a Villa d'Almè Trekking escursioni a Villa d'Almè
Reportages tragitti, itinerari, escursioni sui sentieri di Villa d'Almè.
Panoramiche Villa d'Almè Panoramiche Villa d'Almè
Le panoramiche di Villa d'Almè.
Museo Civico di Scienze Naturali Museo Civico di Scienze Naturali
"Severo Sini" di Villa d'Almè.
Ufficio Postale di Villa d'Almè Ufficio Postale
Orari e Servizi disponibili nell'Ufficio PT di Villa d'Almè.
Cartina di Villa d'Alme' Cartina di Villa d'Alme'
Come arrivare a Villa d'Alme', Mappa dal Sito della Michelin....
Villa d'alme
C.A.P. 24018 - Distanza da Bergamo Km 8 - Altitudine s.l.m. 250 m s.l.m. - Frazioni: Bruntino e Campana - Municipio: Via Locatelli Milesi n° 16 - Telefono: 035.541076 - Coordinate: Latitudine 45°45'2"16 - Longitudine 09°36'55"80 - Misure: superficie 6,36 kmq.
Villa d'Almè centro prevalentemente residenziale della collina Bergamasca allo sbocco della Valle Brembana, conserva rilevanti insediamenti industriali (Linificio e Canapificio nazionale) e una discreta attività artigianale e commerciale. Dista da Bergamo nove chilometri. Si estende su una superficie di 6,36 chilometri quadrati, partendo dai 243 m. slm del Brembo ai 601 m. slm dei colli. Ad ascoltare gli storici col nome generico di "Villa" erano comunemente chiamati i piccoli centri rurali di pertinenza di una chiesa plebana o di una corte signorile. "Villa Lemensis" e' il nome del nostro paese come compare per la prima volta nel 1025. E' interessante notare la conformazione dell'antico centro abitato sorto nei pressi della vecchia parrocchiale (demolita sul finire del 1700) in corrispondenza alla "Strada Dipartimentale" proveniente da Bergamo e all'incrocio con la "Strada che da Bruntino mette in Villa d'Almè"; da questo punto prende piede uno sviluppo sinuoso del tracciato in direzione della Valle, costeggiato da case contadine e rustici addossati gli uni alle altre e da qualche villa padronale con giardino (Serassi, Locatelli Milesi, Baglioni, Olmo); resti di un antica costruzione (Castello ?).
Villa d'Almè
Si possono vedere in un cortile interno di via G. Mazzini. Lungo questa via si e' svolta fino alla meta' del nostro secolo la vita del paese; qui si affacciavano i luoghi di sosta e di commercio: l'osteria, il pizzicagnolo, il maniscalco, il negozio di grani, farine e crisca, il tabaccaio e la posta. Oggi la vita, pur mantenendo le caratteristiche del nucleo storico, grazie ad un attento recupero ed una adeguata urbanizzazione si e' arricchita di nuovi negozi ed e' la via centrale del paese. Nella vicina via Ventolosa viene tenuto, ogni martedì, il mercato. Alle spalle di questo nucleo pianeggiante si ergono come un anfiteatro ridenti colline, a cui si affacciano le contrade di Bruntino, San Mauro, con l'omonima chiesa, Foresto I e Foresto II dove si trovano caratteristici esempi di architettura spontanea. Da qui partono numerose passeggiate all'interno del Parco dei Colli. Abbiamo infine la parte piu' bassa del paese che e', quella nelle immmediate vicinanze del Brembo, con la località Ghiaie (sede di un importante complesso industriale per la lavorazione del lino e della canapa, qui sorto nel 1839) e Fonderia dal nome di una fucina settecentesca che produceva cannoni per l'arsenale di Venezia.
Villa d'Alme'