Home Page di Camerata CornelloFrazioni di Camerata CornelloCenni Storici di Camerata CornelloManifestazioni e Eventi a Camerata CornelloNumeri Utili di Camerata Cornello
Carattere medio Carattere grande


 
Le fotografie in alta risoluzione di Camerata Cornello Le Fotografie di Camerata Cornello
Archivio Fotografico di Camerata Cornello
News Camerata Cornello Le News di Camerata Cornello
articoli e news di Cornello dei Tasso dai giornali locali
Itinerari trekking escursioni a Camerata Cornello Trekking escursioni a Camerata Cornello
Reportages montagna, tragitti, itinerari, escursioni sui sentieri di Camerata Cornello e dintorni
Libri su Camerata Cornello Bibliografia Camerata Cornello
Bibliografia realizzata dal Centro Studi Francesco Cleri e dal Centro Storico Culturale Valle Brembana
Il Borgo Antico di Cornello dei Tasso Il Borgo di Cornello dei Tasso
Cornello dei Tasso, in Valle Brembana, una delle località bergamasche dove meglio si è conservata la struttura urbanistica ed architettonica medioevale. Un tempo il borgo di Cornello dei Tasso era al centro dei commerci che si svolgevano tra la Valbrembana..
Il Borgo Antico di Bretto Il Borgo di Bretto
Al Bretto Basso spicca l’antico palazzo Tasso la cui ristrutturazione, avvenuta dopo il 1980, ne ha mantenuto le linee architettoniche originali...
Hotel dei Tasso Ostello dei Tasso
Attrezzato per gruppi, pasti aziendali, turismo scolastico, Sala riunioni, Conferenze e Matrimoni e vacanze con visite guidate sul territorio vallare..
Museo dei Tasso Museo dei Tasso
Il Museo di Cornello, in colleganza con le altre Istituzioni dedite alla valorizzazione delle memorie Tassiane, offre un importante punto di riferimento ostensivo al turismo culturale e scolastico della Valle Brembana..
Itinerari a Camerata Cornello Itinerari Culturali e Naturalistici
Storia, Arte, Cultura e ambiente: quattro aspetti nei quali e' racchiuso il fascino di Camerata Cornello..
Coordinate: Latitudine 45°53'58"56 - Longitudine 09°39'26"64 - Misure: superficie 12,56 kmq. - C.A.P. 24010 - Altitudine: 570 m s.l.m.
Il nome Camerata Cornello, deriva da camerata = casa, dimora e Cornello = roccia, rupe (dal bergamasco CORNEL). Il paese e' costituito da una serie di nuclei di sapore antico distribuiti sulla sponda destra del Brembo, dal fondovalle fino alle falde del monte Venturosa. Uno di questi Borghi e' Cornello, noto per aver dato i natali al casato dei Tasso postali e letterati. Tra questi ricordiamo BERNARDO, padre del piu' famoso TORQUATO, immortale autore della Gerusalemme Liberata.

Cartina Camerata Cornello
Un tempo il borgo era al centro dei commerci che si svolgevano con la Valtellina lungo la via Mercatorum ed era sede di un importante mercato.
Ciccate sulla Cartina per visualizzarla 800x600
Sul finire del '500 la sua fortuna comincio' a declinare in seguito alla costruzione della nuova strada di fondovalle, la Priula, la quale non toccava il Cornello che in tal modo rimase piuttosto isolato, perdendo l'importante funzione di raccordo tra la media e l'alta valle che aveva svolto fino a quel momento. Il secolare isolamento ha favorito il mantenimento dell'originario tessuto urbanistico che e' caratterizzato dalla sovrapposizione di quattro diversi piani edificativi. Nella parte bassa sono allineate una serie di costruzioni a strapiombo sul Brembo, che evidenziano l'originaria caratteristica di fortificazione del borgo. Sopra di esse corre la monumentale via porticata sovrastata da arcate di pietra, coperta da un soffitto in travi di legno e pavimentata in acciottolato. Sotto il porticato si aprono verso valle gli accessi agli edifici del piano inferiore e si affacciano verso monte le botteghe e le scuderie che nel periodo di maggiore sviluppo erano il cuore commerciale del paese. Sul terzo piano, alquanto piu' aperto e diversificato, si trovano gli edifici destinati ad abitazione, alcuni dei quali di un certo interesse architettonico.
Cornello e' dominato dall'alto dalla caratteristica chiesa il cui campanile con finestre a bifore e' tra i pochi esempi di stile romanico in Val Brembana. Separato dal contesto urbanistico e' palazzo Tasso, che sorge su uno sperone di roccia sul lato meridionale del borgo con evidente funzione di guardia verso valle e la cui struttura e' ancor oggi abbastanza leggibile grazie al recupero delle rovine effettuato dall'Amministrazione provinciale di Bergamo.