Home Page di ZognoFrazioni di ZognoCenni Storici di ZognoManifestazioni e Eventi a ZognoNumeri Utili di Zogno
Carattere medio Carattere grande


 
News Zogno Le News di Zogno
articoli e news di Zogno dai giornali locali
Itinerari escursioni a Zogno Trekking escursioni a Zogno
Reportages tragitti, itinerari, escursioni sui sentieri di Zogno e delle sue frazioni sparse in bassa valle Brembana.
Libri su Zogno Bibliografia Zogno
Bibliografia realizzata dal Centro Studi Francesco Cleri e dal Centro Storico Culturale Valle Brembana
Il MUSEO ha sede in un edificio seicentesco che ospito' illustri personaggi. Gli oggetti catalogati sono 3.500; gli esposti, suddivisi in una cinquantina di temi e dislocati in dodici sale, sono 2.500. La ricerca dei reperti fu' avviata nel 1970 da un gruppo di appassionati della Valle, spronati da Vittorio Polli.
Raccoglie testimonianze di carattere religioso, in particolare una collezione di affreschi recuperati in Val Brembana, una raccolta di dipinti tavole e tele sopratutto di autori locali, sculture e indumenti sacri. Nelle ampie sale si trovano anche numerosi ferri antichi, un'infinita'di oggetti appartenenti alle molteplici devozioni popolari, una raccolta di campane e pietre di manufatti della Valle.
Museo Parrocchiale - Organo attribuibile ai Fedrigotti 1686..
Il coro Fior di Monte di Zogno vuole essere un grande richiamo alla montagna con i nostri tipici canti...
Biblioteca Comunale di Zogno Biblioteca Comunale di Zogno
Orari, Staff, Servizi e regolamenti, Periodici, Cenni storici, Eventi..
REPORTAGES MANIFESTAZIONI ED EVENTI A ZOGNO pagina 1
Il centro storico di Zogno dalle 10 alle 18 si è trasformato in un grande area giochi all'aperto per accogliere e far giocare insieme figli e genitori. Un divertimento per tutta la famiglia, bello e costruttivo far riscoprire ai bambini come si divertivano un tempo i nonni, com’ è possibile trarre divertimento da materiali apparentemente non più utilizzabili ma che, uniti ad un pizzico di ingegnosità, potrebbero diventare un simpatico giocattolo con il quale trascorrere qualche momento spensierato.Un percorso composto da più di 50 “GIOCHI DI UNA VOLTA”, con relativi animatori in costume, è ciò che serve per insegnare ai bimbi com’è facile divertirsi con semplicità rispettando l’ambiente.....


Finalmente siamo riusciti a fotografare le Grotte delle Meraviglie, finora era vietato, ma dall'intertessamento del vice-sindaco di Zogno Giampaolo Pesenti con Ma.Ca abbiamo passato il tardo pomeriggio nelle belle grotte della Valle Brembana e pubblicizzarle ora tramite reportage. Inizieranno dal mese di maggio le visite guidate alle Grotte delle Meraviglie di Zogno, uno dei gioielli carsici della Valle Brembana. Nello specifico le giornate di apertura sono: Maggio Domenica 8 e 22, Giugno Domenica 12 e Domenica 26, Luglio Domenica 10 e Domenica 24, Agosto Apertura speciale in notturna sabato 15 dalle 20 alle 22, Domenica 7 e Domenica 21, Settembre Domenica 4 e Domenica 18.......


Si ripropone anche quest'anno la tradizionale cacciata di Marzo che si è svolgerà giovedì 31 Marzo. Una tradizione ed una festa secolare profondamente legate a una civiltà contadina, che in altri comuni non esiste piu’ o sta sparendo ma che a Zogno si tiene viva ed ogni anno si rinnova . Fortunatamente, questa festa è rinata alcuni anni fa per l’iniziativa del comune di Zogno con il contributo di associazioni culturali e con la collaborazione dell’Oratorio di Zogno. Ogni anno si rinnova e molte persone si ritrovano ad essere il fulcro per far continuare questa festa tradizionale del paese di Zogno, in provincia di Bergamo : la Tiràda di Tòle, la cacciata di Marzo......


Il Settore Servizi Sociali e Famiglia ha voluto organizzare anche quest'anno un evento dedicato ai gruppi di volontariato. Dopo l’esperienza dell’anno scorso, dove ogni gruppo di volontariato del nostro territorio si è presentato, quest’anno abbiamo deciso di organizzare l’evento finalizzato ad una Associazione a quello che persegue quotidianamente. Abbiamo colto con interesse, la presentazione del Presidente dell’ARMR Sergio Accardi del cammino che intraprenderà nelle prossime settimane sulle rotte del Cammino di Santiago de Compostela. Al suo cammino ed alla sua Associazione è dedicata questa seconda edizione della festa del volontariato.....


Manifestazione annuale di fine anno svoltasi alla palestra comunale di Camanghè. Promosso dal Comune di Zogno settore Sport, l'appuntamento che premia i migliori sportivi zognesi, al termine delle premiazioni il rinfresco e scambio di auguri per tutti......


Nel periodo natalizio grazie alla collaborazione con l'associazione esercenti di Zogno “Punto Amico” sorgerà un villaggio Natalizio nel centro storico di Zogno, casette di legno daranno vita ad un’atmosfera tipica dei mercatini della cultura prealpina. Dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00 Trenino di Natale, dalle ore 15.00 alle ore 18,00 Distribuzione calendario comunale ( pomeriggio). Arriva Babbo Natale con la sua casa natalizia e la slitta Gonfiabile. Consegna delle letterine nel ufficio Natalizio con le nataline postine. Babbo Natale con il trono gigante per una foto insieme. Trucca bimbi e sculture con palloncini e zucchero filato gratis per bambini. Animazione itinerante di zampognari......


Si chiama "Assaporando Expo", una nuova iniziativa nel Borgo di Piazza Martina a Zogno, legata ad Assaporando Zogno ed al tema dell'alimentazione e di Expo con il coinvolgimento dei prodotti e produttori locali ed agricoli. La manifestazione, ha visto la collaborazione degli abitanti del Borgo di Piazza Martina di Zogno. L'esposizione " Assaporando Expo" è organizzata dall’Amministrazione Comunale e dell'associazione commercianti Punto Amico di Zogno. Una nuova attività legata alla tradizione, al mondo del cibo, ai prodotti della terra e al mondo agricolo, nell'anno di Expo un nuovo evento in uno dei Borghi caratteristici di Zogno.......


Dalle ore 10,00 alle 18,00 mercatino dei prodotti locali e della Bergamasca , i residenti per l’occasione aprono le loro abitazioni e mostrano ai turisti alcuni loro edifici ambientandoli con preziosi oggetti rurali ai più sconosciuti. Un appuntamento particolare con la visita guidata per conoscere come si facevano i Biligocc con la preziosa collaborazione della Rina e la disponibilità del secadur del Giglio. Un' appuntamento alla riscoperta dei sapori di una volta con i Biligocc ma anche con assaggio dei prodotti tipici della Val Brembana e della Bergamasca.... ma anche antichi mestieri con percorso itinerante nel bel borgo di Castegnone e l'esposizione di vari ambienti: la camera da letto, la cucina con il camino, le cantine di Siltèr, i lavori domestici, la quotidiana lotta per la sopravvivenza, per le quali i modesti ma preziosi attrezzi frutto dell'ingegno e dell'esperienza, costituivano un aiuto non trascurabile sulla strada del miglioramento della loro vita......


L’antica Parrocchiale di Spino al Brembo, fondata prima del X secolo, all’epoca di Cornalita e Dossena. Il Visitatore salendo per l’alpestre ma amena via, circondata da alberi fruttiferi, gode e respira aria balsamica, salubre, e dopo poco più di un quarto d’ora giunge davanti al modesto cimitero del paese dove sono custoditi gli avanzi degli avi della Parrocchia di S. Alessandro. Entrando in chiesa, si ammira il disegno d’essa di stile lombardo. Ha tre altari; il maggiore di prezioso marmo eretto dal Parroco Gualandris D. Luigi di v. m. Quello a destra è dedicato alla Madonna del 25 Marzo, è ornato di una bellissima Annunziata, donata da Francesco Rizzo da Santa Croce agli spinesi, come suggello della pace fatta tra la popolazione dei due contadi nel 1504.....


Polenta gialla, Branzi, burro e salvia: la taragna, in porzione gigante, che sarà servita da venerdì 12 a domenica 14 e nel weekend successivo da venerdì 19 a domenica 21 presso il campo sportivo della frazione. Il menu non delude anche questa 23ª edizione così come l’intenso sforzo di tutto il paese, poco più di 500 anime, raccolto attorno alla manifestazione che richiama persone da Milano e bassa bergamasca. E sotto il tendone non mancano il profumo della carne alla brace, l’accento duro e vigoroso di chi prende le ordinazioni, delle donne che con i grembiuli bianchi preparano i piatti a base di casoncelli e selvaggina. Tra la tombolata, i biglietti della lotteria, alla sagra si balla anche con le orchestre che alternano un liscio a un cha cha cha, per proseguire con le danze di gruppo e i tormentoni latinoamericani dell’estate che sta finendo....


Si è svolto a Grumello de’ Zanchi la 7ma. Edizione del BABY FESTIVAL, concorso canoro per bambini fino a 14 anni, nonostante l’inclemenza del tempo la manifestazione ha potuto svolgersi seppur con un giorno di ritardo. Al concorso hanno partecipato Alice e Michela con il brano di Arisa controvento, Sofia con 2 brani di Emma Marrone dimentico tutto e l’amore non mi basta, Carlotta con 2 brani di Giorgia non mi ami e di Cinguetti la bella gigogin, Helene con 2 brani di Dear Jack domani è un altro film e dei Modà tappeto di fragole, Giacomo con una canzone popolare bella ciao. Fuori concorso si sono esibiti: Lara Locatelli già vincitrice in 3 edizioni, Alessia Zanchi vincitrice di 2 edizioni e Federico Bolis come cantautore. Il tutto magistralmente presentato da Massimo Pesenti. Vincitrice del concorso Helene Maffi votata dalla giuria all’unanimità e premio simpatia a Carlotta...


Per Zogn, ol san Lorèns, l'è töt chel che s'pö l dì, de bù, de bé e de bèl: per töcc che nàs e mör, con tö cc i pecadùr, l'è bù 'l nos protetur, San Lorèns, tochem ol cör, prim che l'rie ol nos moment, de mèt sö 'l paltò de lègn, sensa vìga ol pentiment!...


Promossa da Comune di Zogno e associazione commercianti Punto Amico, la Notte Bianca torna con molteplici iniziative per tutte le fasce d’età. «Abbiamo pensato a nuove iniziative che mirano a coinvolgere tutti – dice Alessandro Barcella, presidente associazione Punto Amico e Giampaolo Pesenti assessore al Commercio – una serata di qualità per promuove Zogno». Tanti gli appuntamenti che si sono svolti dalle 20,30 sino all’1 di notte. Nello specifico al Museo della Valle l’esposizione di cartoline storiche Zogno Com’era, lo spettacolo di fuoco Chimere, acrobatica aerea, Freestyle Bike Show, Bushi Karate Zogno, Giochi di una volta, In piazza Italia lo stand informativo «Arte dell’intaglio» e uno stand della protezione civile. Piazza Garibaldi farà invece da palco per la band comica «Pinguini tattici nucleari », piazza Belotti sarà invece la volta di gonfiabili con animazione e truccabimbi.......


Sfilata dei carri allegorici al Carnevale zognese, promosso dal Comune di Zogno in collaborazione con l’oratorio. Dall’area mercato, il via alla tradizionale sfilata per le vie del paese, esibizione di breakdance, hip-hop e twirling.. Dopo tanti anni in cui non si vedeva una presenza così massiccia, i carri sono stati fatti disporre su più file, complice di questa ben riuscita manifestazione è stato senza dubbio il bel tempo. Fra i carri, erano presenti gli oratori e le scuole di San Giovanni Bianco, Camerata Cornello, Villa d’Almè, Fuipiano al Brembo e altri gruppi........


Manifestazione novembrina di Sapori e Cultura organizzata dal Comune di Zogno con assaggio prodotti tipici della Valle Brembana e della bergamasca, mercatino con prodotti locali e antichi mestieri presso il borgo di Castegnone. Oltre le aspettative le presenze, una vera e propria folla ha invaso il piccolo borgo, con le auto che raggiungevano il paese di Poscante. Presenti le autorita' con il sindaco Giuliano Ghisalberti e l'intera giunta comunale......


Una delle feste maggiori di Spino al Brembo, chiamata anche “sagra di ottobre” che si celebra la IV domenica di detto mese è la festa delle S.S. Reliquie, istituita nel 1630, per voto fatto, allorché infieriva la peste nei dintorni; i morti del contagio furono sepolti in località detta “Piazzuoli”, dove una piccola chiesina con un Crocifisso e un S. Sebastiano, ricorda il fatto......


La festa si tiene sotto la tensostruttura allestita nel campo parrocchiale. L’iniziativa riscuote un grande successo e ogni anno cresce il numero delle persone che, amanti della buona cucina bergamasca, percorrono anche decine di chilometri, partendo dalla città o dalla pianura, per sedersi alle lunghe tavolate e gustare un buon piatto di polenta taragna fumante, accompagnata da carni di cinghiale e capriolo. Oltre a questo piatto base, che caratterizza la festa, gli instancabili cuochi del reparto cucina prepareranno anche primi piatti e grigliate con spiedini, cotechini e bistecche di cavallo, per soddisfare le esigenze di tutti i palati. A correre su e giù dalla cucina ai tavoli ci sarà anche un nutrito gruppo di giovani e bambini che, con il loro impegno, intendono continuare questa gustosa tradizione di Stabello, che ha reso celebre la frazione..........


Zogno si sta preparando ad accogliere le migliaia di penne nere che domani saranno ospiti, con una bellissima immagine nella quale è preponderante il Tricolore esposto pressoché su tutte le case, anche quelle più distanti dalle vie nelle quali si svolgerà il corteo, e numerose vetrine sono state allestite nel tema della festa. Già ieri sera si è entrati nell’atmosfera alpina con il concerto spettacolo della Fanfara dei congedati della Brigata alpina «Orobica». Quindi, oggi il pellegrinaggio a tutti i monumenti e lapidi che ricordano i Caduti delle frazioni comunali con la sfilata dal piazzale del Mercato a piazza 4 Novembre per l’omaggio al monumento del capoluogo. Si e' svolta anche la sfilata per le vie del centro di mezzi militari storici e dei mezzi della Protezione........


Le strade e le piazze di Zogno si sono riempite come non mai!! di colori e suoni, di musica e di spettacoli. Sabato 31 agosto, infatti, si e' svolta la "Notte Bianca di fine estate", organizzata dall’associazione esercenti "Punto Amico" e dal Comune. Dalle 19 alle 2 di notte un mix di eventi nel "salotto" del centro storico e nelle diverse location degli spazi della movida zognese: una serie di iniziative rivolte a famiglie, giovani e meno giovani, e numerose attrazioni. Lo spettacolo si e' rinnovato per tutta la notte: la manifestazione si e' snodata lungo le contrade e lungo le vie parallele alla strada provinciale 470, come via Circonvallazione, via Pietro Ruggeri, via degli Alpini e via XXV Aprile.......


E’ stato successo pieno ed incondizionato la seconda edizione del “Trofeo Barbara Aramini a.m.” di skiroll che si è svolto venerdì scorso 16 agosto a Zogno, con una inapputanbile organizzazione curata dallo Sci club Zogno Bremboski e la Sottosezione di Zogno del Club Alpino Italiano che ha curato l’evento nei minimi dettagli organizzativi e logistici tanto da farne una gara di elevato livello tecnico organizzativo ed atletico, insomma una prova che ben figurerebbe nel calendario nazionale e forse bisognerà farci un pensierino per il futuro...........


Anche quest'anno il programma della Sagra di San Lorenzo di Zogno si e' presentato ricco di manifestazioni di ogni genere per quella che vuole essere la Festa di tutta la Comunità. Appuntamenti sportivi, spettacoli musicali, momenti culturali, esibizioni e danze, il tutto condito con l'ottima cucina e la buona compagnia nell'affascinante cornice dell'Oratorio e della Parrocchiale di Zogno. Ma la festa del patrono S. Lorenzo rappresenta anche un evento religioso molto sentito dalla popolazione zognese che culmina il 10 agosto con la suggestiva Processione per le vie del paese. Venerdi' sera si e' svolto lo spettacolo pirotecnico ne pubblichiamo alcune immagini...........


A Somendenna alla presenza di un coro alpino è stata “ scoperta” la raggiera dell’altare Maggiore restaurata ad opera degli Alpini era già stata restaurata ( in parte ) negli anni 70. I festeggiamenti hanno riguardato anche il monumento dei caduti presso il quale è stato inaugurato un cippo in ricordo di due soldati di Somendenna caduti sul fronte Russo. Oltre ad una folta partecipazione dei residenti erano presenti Autorità e amici degli alpini con i loro gagliardetti e la premiata Banda di Zogno.............


Serata di spettacolo pirotecnico con luci e botti a Poscante di Zogno in occasione della festa della Madonna del Carmelo..........


Trampolieri, mangiafuoco, acrobati, schiuma party, musicisti e cori nello stesso paese, il risultato è una gran clima di allegria e festa. A Zogno, si e' svolta sabato 6 giugno la «Notte bianca» con piazze e vie ricche di appuntamenti e iniziative pensate per famiglie, adolescenti e bambini. Promossa dal Comune di Zogno e dall’associazione commercianti Punto Amico la manifestazione ha visto 28 spettacoli, 7 piazze coinvolte e 11 vie chiuse al traffico dalle 19,30 per permettere lo svolgimento degli eventi. In molti spettacoli sono stati proprio i giovani della valle a essere protagonisti»...........


Nell'area feste di Endenna (Zogno), si e' svolta dal 7 al 16 Giugno la tradizionale Sagra di S. Barnaba: cucina tipica, musica, ruota della fortuna, tombole... funzioni religiose, processione per le vie del paese. Pubblichiamo una piccola gallery fotografica dello spettacolo pirotecnico di sabato 15 ripreso dal campanile di Grumello dè Zanchi..........


Zogno capitale della trota torrente italiana. Pesca Sport Zogno con il presidente Santino Gotti ha organizzato le prove del campionato italiano per società. Luogo della manifestazione è il campo gara della cittadina brembana, tra i più bei tratti della provincia e ammirato anche a livello nazionale e curato dai volontari della società, quello che parte dalla passerella di Zogno per arrivare al ponte di Ambria. Sono stati 172 gli agonisti al via, in rappresentanza di 43 squadre, ha vinto il gruppo Garisti93 di Savona, al secondo posto i garisti Artico Aso di Cuneo, al terzo Sa Fario di Brescia........


Molte feste di tradizione secolare profondamente legate a una civiltà contadina, non esistono piu’ o stanno sparendo. Fortunatamente, altre feste rinascono per l’iniziativa di enti locali, associazioni culturali, privati, spesso in collaborazione tra loro, è con questo spirito che l’Amministrazione Comunale di Zogno con la collaborazione dell’Oratorio di Zogno, attraverso questo evento, intendono essere il fulcro promotore per far rinascere una festa tradizionale del paese di Zogno, in provincia di Bergamo: la Tiràda di Tòle. Quest’antica tradizione popolare di zogno si rinnova ogni anno il 31 Marzo, anche se le origini si perdono nei secoli, negli ultimi anni purtroppo è andata scemando tanto che le generazioni piu’ giovani non ne conoscono nemmeno l’esistenza e l’antico significato che assumeva per la popolazione zognese e brembana. La cacciata di marzo veniva effettuata dai ragazzi seguendo modalità vecchie e collaudate nei secoli.......


La sfilata del carnevale a Zogno ha visto una folta partecipazione di pubblico che ha accompagnato per le vie del paese i vari carri, provenienti non solo dalle frazioni di Zogno ma anche dai paesi limitrofi, ai vari gruppi mascherati e alle singole mascherine. La sfilata si è conclusa presso il campo dell’oratorio di Zogno dove sono avvenute le premiazioni..........


La 12^ edizione propone un tracciato tutto nuovo nel quale sono state allestite le 20 postazioni fino a raggiungere il piazzale dell’Oratorio dove sarà posta la capanna della Natività. Come prevede l’ormai ultradecennale esperienza del Presepio Vivente di Endenna, ogni postazione ospiterà gli antichi lavori e mestieri con più di 70 figuranti in caratteristici costumi e vi sarà spazio anche per Censimento e Harem. La Natività, come da tradizione, sarà impersonata da 3 famiglie del paese che hanno avuto bimbi/e durante il corrente anno. Le offerte raccolte durante le tre giornate in cui verrà proposto il Presepio Vivente verranno destinate per Opere di Solidarietà........


Una nuova sede del Distretto ASL di Valle Brembana. E’ stata presentata ed inaugurata ufficialmente nella Sala del Consiglio comunale di Zogno sul cui territorio è attivo il distretto da anni in altra collocazione ormai diventata insufficiente per carenze di spazi e perciò non ottimizzata in termini di funzionalità e di operatività, in conclusione non nella situazione migliore per la qualificazione che si auspica dei servizi offerti all’utenza. L’incontro –risultato parecchio affollato di amministratori pubblici della valle, di operatori sanitari e responsabili a vario livello ASL, presenti pure i consiglieri regionali Daniele Belotti, Giosuè Frosio e Carlo Saffioti, ed ancora Piero Busi che fu il primo organizzatore oltre che presidente dell’ASL Vall Brembana, il dottor Cesare Ercole presidente dell’Azienda ospedaliera di Treviglio, l’assessore provinciale Giovanni Milesi e il consigliere provinciale Vittorio Milesi- è stato introdotto dal sindaco di Zogno Giuliano Ghisalberti. “Zogno da sempre sede di Distretto –ha affermato tra l’altro- è orgoglioso di aver potuto mettere a disposizione dell’ASL gli spazi necessari per dare collocazione idonea ed ottimale per il futuro del Distretto che è a servizio di tutta la valle. All’ASL va la nostra gratitudine per aver ampiamente potenziato il presidio sociosanitario vallare ritenuto decisamente irrinunciabile per la comunità brembana”.........


La manifestazione è organizzata in collaborazione con l’associazione esercenti di Zogno Punto Amico. Diverse sono state state le iniziative per conoscere l’arte di preparare il cioccolato (con i maestri pasticcieri) e l’arte di mangiarlo e di gustarselo tra le bancarelle allestite sul viale Martiri della Libertà e presso la piazza retrostante palazzo Rimani denominata per l’occasione Piazza Punto Amico. Due giorni di festa dove anche i bambini si sono divertiti, disegnando col cioccolato, manipolarlo come pongo e ascoltarlo nelle fiabe e nei racconti. La manifestazione ha dato il via sul tema del cioccolato sabato 8 dicembre con stand informativi e divulgativi e con la presenza di un laboratorio per bambini; durante la giornata dimostrazione dell’arte pasticcera con banchi a tema.. Domenica 9 dicembre un panino lungo un viale: maxi panino con cioccolata lungo 90 metri con distribuzione gratuita a tutti i presenti!!............


Santa Barbara è la protettrice di tutti coloro che hanno a che fare con il fuoco e dunque pure dei minatori e dei Vigili del Fuoco che si sono trovati stamattina 4 dicembre a festeggiare insieme la santa a Zogno, nella galleria di variante della strada statale 470 di Valle Brembana che si sta scavando nei pressi della Centrale ENEL. La sede del distaccamento di Valle Brembana è nei pressi del suddetto cantiere e tale vicinanza ha fatto si che si sia deciso di fare festa insieme. Hanno provveduto all’allestimento della festa gli ingegneri Davide Ventura ed Ermes Castellet e gli uomini dell’impresa che sta scavando il tunnel in fondo al quale -a circa centocinquanta metri dalla strada- hanno montato un altare sul quale è stata posta una statuetta della Santa Festeggiata cui ha fatto da quinta una grande macchina operatrice. Una singolare chiesa insomma, di grande suggestività, che ha fatto un tutt’uno del mondo del lavoro e della religiosità.............


Al campo sportivo di Stabello di Zogno, per due weekend, torna la Festa della Taragna. Da venerdi' a domenica e la replica il prossimo weekend. Dalle ore 18.00 alla mezzanotte, il profumo di cinghiale, capriolo e soprattutto di polenta taragna sta insaporendo tutta la bassa valle Brembana. Questa festa è una vera e propria maratona gastronomica che attira migliaia di buongustai dalla provincia e oltre. Sono circa 80 i volontari con i giovani della parrocchia, che si mettono all'opera già alcune settimane per predisporre il materiale e organizzare gli spazi. «Quest'anno ricorre la 20ª edizione – spiegano Erik Zanchi e Roberto Donadoni, 20 anni, fra i promotori della festa. Abbiamo in serbo sorprese, come le cene gratuite a chi ci raggiunge dall'estero, oppure delle spaghettate gratuite la tarda serata»..........


Inaugurata ufficialmente oggi alle 14,30 la strada che collega Ambria con Camanghè, quindi la Valle Serina con l’istituto scolastico Turoldo. La strada, costruita in due lotti, è stata ultimata gli scorsi giorni, con la realizzazione anche di parcheggi a disposizione della scuola superiore e del centro sportivo comunale. Presenti all'Inaugurazione il presidente della Provincia Ettore Pirovano, Giuliano Capetti assessore alla Viabilità e Trasporti e Giovanni Milesi, il Presidente della Comunità Montana Alberto Mazzoleni, l'Assessore Giovanni Fattori, il sindaco di Zogno Giuliano Ghisalberti e gli assessori Gianpaolo Pesenti, Lino Gherardi, Massimo Pesenti e Mario Zanchi, il rappresentante del BIM Gentili. Da Via Tasso avevano annunciato l’apertura entro l’inizio dell’anno scolastico e i tempi sono stati rispettati. Oggi infatti ha preso il via anche l’anno scolastico quindi i 1.200 studenti che frequentano la scuola superiore potranno usufruire della strada..........


Se ci fosse bisogno di premesse per portare future organizzazioni di skiroll in Valle Brembana, eccole servite quasi su un vassoio d’argento. Sono arrivate sabato scorso dalla prima edizione del “Trofeo Barbara Aramini” mandato in onda a Zogno sulla “tratta stradale” Zogno/ Sant’antonio Abbandonato, 8 km di dura salita per le categorie junior, senior e master delle quale ci si occuperà con qualche dettaglio in cronaca. Un tracciato impegnativo e severo con l’unica pecca di qualche tratto di strada non perfettamente liscia ma in tempi di spending rewiew non si può pretendere tutto dall’ente pubblico. Tutto bene dunque e gran merito al Comitato organizzatore che si è avvalso per l’allestimento dei percorsi dello Sci club Bremboski e quindi dei cronomen della sezione bergamasca della Federazione cronometristi italiani per la gestione tecnica della gara, e prezioso pure il supporto per la sicurezza stradale con personale della Polizia locale messo a disposizione dal Comune........


Tradizionale appuntamento con la Sagra di San Lorenzo, il programma si presenta ricco di manifestazioni di ogni genere per quella che vuole essere la Festa di tutta la Comunità zognese. Concerti live con cantanti internazionali, appuntamenti sportivi, spettacoli musicali esibizioni e danze, il tutto condito con l’ottima cucina e la buona compagnia nell’affascinante cornice dell’Oratorio e della Parrocchiale di Zogno. Ma la festa del patrono S. Lorenzo rappresenta anche un evento religioso molto sentito dalla popolazione zognese che culmina il 10 agosto con la suggestiva Processione per le vie del paese. Molto atteso anche lo spettacolo pirotecnico, offerto dall'amministrazione comunale.. che non ha disatteso le aspettative.........


Abbiamo raggiunto i 40 anni di fondazione C.A.I.. Con questa mostra si è voluto rivivere i più bei momenti di tutti questi anni. Il mio obiettivo nell'assumere questa carica è stato di portare più persone, in modo particolare bambini e giovani, a conoscere la montagna continuando il lavoro iniziato prima di me da altri presidenti. Aiutato e sostenuto da un gruppo unito, dove si collabora, si cerca di trasmettere la gioia di andare in montagna non vista come fatica ma come uno stile di vita sano, basato sulla semplicità, la solidarietà e l'aiuto reciproco nell'esserci quando qualcuno cade, pronti a rialzarsi insieme e a continuare il cammino per raggiungere la vetta, tutti uniti in un'unica cordata l'uno per l'altro in amicizia............


La gara di Grumello De Zanchi, frazione di Zogno, è di casa per il club che ha la sua sede proprio vicina alla linea di partenza. Gli organizzatori ripropongono due manche di velocità a coppie ed una ad ostacoli, di questo emozionante percorso sicuramente caratterizzato da velocità e tecnica. La lunghezza del percorso e' di 3 km. Ore 10.00 iscrizioni; ore 14.30 velocita'; ore 16.00 ostacoli. Le Soap Box nascono in America intorno agli anni '30 dalla mente geniale di un commerciante di sapone. L'imprenditore utilizzava scatole di legno per trasportare i saponi e proprio a questo si ispiro' per disegnare le sagome di bizzarre automobili, apponendo alle scatole 4 piccole ruote per trasformarle in un mezzo di trasporto originale. Tutte le persone coinvolte dal Boxrallyclub, riprendendo questa genialità, stanno cercando di divulgare l'idea creativa di questo commeciante di sapone organizzando veri e propri campionati di originali gare lungo ripide discese a bordo di moderne cassette di sapone.........


Le dodici bande della Valle Brembana sono state interpreti del concertone ieri sera a Zogno per il primo momento di celebrazione del 160° anniversario della banda di Zogno, una tra le prime ad essersi costituite verso la metà del 1800 sul territorio bergamasco. Fu appunto nel 1852 che dopo quattro anni di ripetute istanze all'Imperial regio governo austriaco allora dominante sulla Bergamasca finalmente arrivò l'autorizzazione per la costituzione di un corpo bandistico. Le altre bande presenti al raduno: Sorisole, Ramera, Villa d'Almé San Pellegrino Terme, Dossena, Oltre il Colle, Vedeseta, Santa Brigida, Piazza Brembana/Lenna, Serina e San Giovanni Bianco per un totale di oltre 400 musicanti. Concerti contemporanei dalle ore 20.00 con tre bande ciascuno nelle quattro piazze del centro storico (Marconi, Garibaldi Italia e Belotti) per confluire poi in corteo all'Oratorio parrocchiale per il concertone finale di tutte le bande........


Denis Urubko (Nevinnomyssk, 29 luglio 1973) è un alpinista kazako. Nel 2009 è divenuto il quindicesimo uomo ad aver salito tutti i quattordici ottomila ed il nono ad averli scalati senza ossigeno. Ha inoltre realizzato la prima salita invernale di due ottomila, il Makalu e il Gasherbrum II, in entrambi i casi in compagnia dell'alpinista italiano Simone Moro. Ha anche aperto tre nuove vie su tre diversi ottomila......


Anche a nome di tutti gli Alpini, rivolgo a Voi, il mio più cordiale saluto, carissimi amici zognesi, sempre così sensibili nel recepire i nostri messaggi e nel collaborare alla realizzazione dei nostri progetti umanitari. Oggi Vi invito a partecipare numerosi alla tradizionale camminata, organizzata per il 29 aprile. Si tratta della 31a e, da sempre, questa manifestazione, ha avuto come obiettivo principale, la solidarietà verso il prossimo. Quest’anno abbiamo deciso di dedicarla alla “Caritas Interparrocchiale” che è impegnata nell’aiutare le famiglie in difficoltà. Mai, come in questo periodo, si ritiene giusto dimostrare la nostra comprensione e solidarietà nei confronti di chi ha bisogno d’aiuto. Sono certo che sarete davvero tanti ad approvare ed apprezzare la decisione del Gruppo Alpini......